Bagnone: cosa vedere nel borgo

Tutte le informazioni che servono per conoscere Bagnone e sapere cosa vedere nel paesino toscano.

Una vacanza in Toscana è un’occasione ideale per vedere le caratteristiche località e ammirare gli splendidi paesaggi naturali della regione. Se si sa cosa vedere durante un soggiorno, il borgo di Bagnone è uno dei più belli da visitare nel corso di un viaggio all’interno del territorio toscano.

Bagnone: cosa vedere

La Toscana è una regione magnifica da visitare per godersi al meglio un soggiorno all’insegna della cultura e del relax. All’interno della zona che fa capo alla provincia di Massa-Carrara è possibile visitare caratteristici paesini ricchi di bellissime attrattive. Uno dei borghi più interessanti da vedere è quello di Bagnone. Si tratta di un graziosissimo posto in cui dedicarsi a lunghe passeggiate rilassanti. Il magnifico paesaggio urbano del paesino è caratterizzato dalla presenza di antichi edifici e le stradine sono lastricate in pietra.

Nel punto più alto del borgo si può notare un imponente castello. La torre circolare dona alla località e al suo paesaggio un’atmosfera che richiama i tempi antichi. Il paesino sorge nei pressi di un torrente, che è noto per la presenza di suggestive cascate. Nell’insieme, il borgo di Bagnone appare come un luogo ricco di fascino, da visitare assolutamente per godersi al meglio un soggiorno nella provincia di Massa-Carrara.

bagnone

Il centro storico di Bagnone

Il centro storico di Bagnone è il luogo in cui si svolge la vita della cittadina. Uno dei posti più interessanti da vedere è la piazza in cui si svolgeva il vecchio mercato. I portici che si possono ammirare in questa magnifica piazzetta sono caratterizzati da un alone di fascino immenso. Passeggiando tra le stradine di Bagnone si arriva presso un suggestivo ponte, completamente costruito in pietra. L’atmosfera del luogo è decisamente rilassante, anche grazie all’impetuoso torrente che scorre al di sotto dell’antico ponte.

Cascate del torrente Redivalle

Il torrente Redivalle scorre all’interno del borgo di Bagnone e attraversa la frazione di Vico. Nel corso di un soggiorno a Bagnone è molto interessante percorrere il sentiero che conduce presso delle magnifiche cascate. Fare una passeggiata in mezzo alla natura offre la possibilità di godersi splendidi momenti all’insegna del relax respirando l’aria pura della campagna toscana. Dopo aver percorso il sentiero in mezzo alla ricca vegetazione che si trova nei dintorni di Vico, si giunge presso una suggestiva cascata. Il salto delle acque prende le mosse da un costone roccioso, per poi finire in un bacino cristallino. Il paesaggio è assolutamente meraviglioso da vedere. Proseguendo lungo il sentiero per altri 40 minuti, si arriva presso un’altra magnifica cascata decisamente scenografica.

Distanza dal mare

Il borgo di Bagnone dista dal mare soltanto 35 chilometri. Si tratta di un particolare molto interessante soprattutto per quanto riguarda le vacanze estive. Alloggiando all’interno del caratteristico paesino è infatti possibile raggiungere in soli 30 minuti in auto lo splendido litorale toscano.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Royal Caribbean: piano per l’estate 2022

Jurassic Park: location del film

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media