Biblioteca del Viaggiatore a Napoli: di cosa si tratta

La biblioteca del viaggiatore nel quartiere di Chiaia a Napoli offrirà una vasta scelta per trovare il libro giusto per il prossimo viaggio.

La biblioteca del viaggiatore viene aperta nel cuore del quartiere Chiaia di Napoli. Un progetto portato avanti dal travel agent farà riscoprire l’importanza di un libro e di immergersi in nuove storie durante il viaggio.

Biblioteca del Viaggiatore a Napoli

Leggere è come viaggiare. Ogni libro, infatti, è un viaggio, alla scoperta di nuove avventure, culture e pensieri. Infatti, proprio come leggere, viaggiare significa cercare nel mondo qualcosa che somiglia alla propria cultura e avventurarsi anche in usanze diverse e affascinanti. Questo è stato il pensiero che ha dato vita a questa nuova attività.

La nuova apertura si trova nel cuore del quartiere Chiaia, all’interno del cortile di un antico edificio del ‘700 al 98 di via Carlo Poerio.

La Biblioteca del Viaggiatore nasce da un’iniziativa a cura dal travel agent Luca Ferrari, e prevede la selezione di un discreto numero di opere letterarie, ma non solo.

Esposti nella biblioteca, infatti, si trovano anche volumi della Taschen e di altri editori specializzati. Si tratta, insomma, di titoli in grado di stimolare il lettore ad approfondire la conoscenza di un luogo e di culture lontane dalla nostra.

Come funziona

Tutti i libri presenti tra gli scaffali della biblioteca sono disponibili gratuitamente.

L’idea di Luca Ferrari è proprio quella di far sì che il viaggiatore trovi il perfetto compagno di viaggio che, al ritorno, verrà restituito in attesa di un nuovo viaggiatore.

Si tratta, quindi, di un invito alla lettura, con la chiara volontà di enfatizzare il matrimonio tra la letteratura e il viaggio.

Scrive Ferrari: “Certamente esiste un libro che, letto, vi ha fortemente motivati a visitare un luogo dove questo libro era ambientato.

Il mio ad esempio è I Baroni di Aleppo, editore Gamberetti. Racconta di una famiglia armena e di un albergo, Le Baron ad Aleppo, che attraverso tre generazioni ha segnato la storia della Siria. Bene, ora ditemi i vostri, quali libro vi ha stimolati a viaggiare o preparato al meglio ad affrontare un viaggio. E poi, se volete, regalatemelo. Farà parte, insieme ad altri volumi, della Biblioteca del Viaggiatore. Aperta a tutti e gratuita. Perchè viaggi e libri si amano da sempre ed è giusto che convivano…

Come afferma Ferrari, l’obiettivo finale è quello di stimolare la curiosità del lettore ad approfondire la conoscenza di luoghi, popoli e tradizioni culturali diverse.

I libri saranno accessibili a tutti e nella modalità gratuita, per poi essere restituiti alla biblioteca al rientro a casa.

Ogni libro sarà un fedele compagno di viaggio, uno stimolo alla lettura, alla conoscenza e all’apertura al diverso da sé.

Sul sito internet della biblioteca è possibile ricercare il titolo e l’autore che si vuole portare con sé per una nuova avventura.

Scritto da Ilenia Albanese

Scrivi un commento

1000

Spiaggia La Pelosa Stintino, dove si trova

Festa dell’Unicorno a Vinci 2020: data, luogo e programma

Leggi anche
  • Zoom TorinoZoom Torino, il primo parco bioimmersivo d’Italia

    Alla scoperta del primo ed unico parco bioimmersivo d’Italia: zoom Torino

  • zanna biancaZanna Bianca, il film che ti porta in Canada

    Per celebrare l’uscita del film Zanna Bianca, Alidays e Geo Travel in collaborazione con Adler Entertainment hanno organizzato un concorso a premi.

  • YulefestYulefest
  • Yosemite National Park: l'effetto delle cascate di fuoco al tramontoYosemite National Park: l’effetto delle cascate di fuoco al tramonto

    Nel mese di Febbraio le cascate del Yosemite National Park, le Horsetail Fall, sembrano far cadere della lava. Gli esperti: “è un’illusione ottica”.

  • 
    Loading...
  • yawarakan's cafe il bar dei pelucheYawarakan’s cafe: dove si trova il bar dei peluche?

    Tutte le informazioni e le curiosità sul Yawarakan’s cafe: il bar dei peluche.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.