Borca di Cadore, cosa vedere: i luoghi più importanti

La guida a cosa vedere a Borca di Cadore, uno splendido paesino nella provincia di Belluno, tra storia, arte e luoghi affascinanti.

Borca di Cadore è uno splendido paesino in provincia di Belluno, ma scopriamo cosa vedere e cosa fare in questo meraviglioso luogo alle pendici del “Re delle Dolomiti”.

Borca di Cadore, cosa vedere

Il comune di Borca di Cadore si trova nella provincia di Belluno e sorge alle pendici del Monte Antelao, ad un’altitudine media di 942 metri.

Il paesino dista poco meno di 20 chilometri da Cortina d’Ampezzo e circa 56 chilometri dal confine tra Italia ed Austria.

Si tratta di una meta turistica molto amata sia dagli italiani, ma anche dai viaggiatori d’oltralpe. Infatti, questo comune è molto attivo a livello turistico sia durante la stagione invernale, sia nella stagione estiva.

I luoghi da scoprire sono tantissimi, così come le attrazioni e le attività da praticare.

Advertisements

Vediamo, quindi, quali sono le tappe da non perdere.

Monte Pelmo

Il Pelmo è una montagna che fa parte delle Dolomiti di Zoldo e raggiunge i 3.168 metri sopra il livello del mare. Si trova a est del passo Staulanza, separando la val di Zoldo e la val Fiorentina dalla valle del Boite. Sono diversi, qui, i percorsi tra cui scegliere per andare alla scoperta di luoghi e panorami naturali meravigliosi.

Alla base del Pelmo vi sono tre rifugi: il Rifugio Venezia-Alba Maria De Luca, il Rifugio Città di Fiume, e il Rifugio Passo Staulanza.

Monte Pelmo

Monte Antelao

Il monte Antelao, anche noto come il Re delle Dolomiti, è la seconda cima delle Dolomiti, con i suoi 3264 metri.

Qui è possibile praticare sport invernali ed escursioni durante il periodo estivo, tra i panorami incredibili e natura incontaminata.

Monte Antelao

Passo di Giau

Il passo Giau è un valico alpino delle Dolomiti, situato a 2236 metri di altitudine in provincia di Belluno.

Questo viene considerato uno dei passi più belli delle Dolomiti, e si trova fra la val Boite e la val Cordevole, mettendo in comunicazione i comuni di Colle Santa Lucia e Selva di Cadore con Cortina d’Ampezzo.

Passo di Giau

Nostra Signora del Cadore

La Chiesa Nostra Signora del Cadore è la chiesa del villaggio Eni, una piccola frazione di Borca di Cadore. La chiesetta sorge ad un’altitudine di circa 1000 metri in una posizione dominante sulla valle del Boite, alle pendici dell’Antelao e di fronte al Pelmo. Il paesaggio di cui si gode da qui è spettacolare, e attira ogni anno tantissimi turisti.

La sua struttura a forma di capanna ospita elementi unici e caratteristici, come il castello delle campane a giorno e la guglia alta 68 metri.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Isola di Rugen, cosa vedere: i luoghi più belli

Eremo di Sant’Onofrio al Morrone: come arrivare

Leggi anche
  • Zoom TorinoZoom Torino, il primo parco bioimmersivo d’Italia

    Alla scoperta del primo ed unico parco bioimmersivo d’Italia: zoom Torino

  • zocalo città del messicoZocalo, Città del Messico: storia e attrazioni

    Tutte le informazioni per conoscere Zocalo, da visitare a Città del Messico.

  • zanna biancaZanna Bianca, il film che ti porta in Canada

    Per celebrare l’uscita del film Zanna Bianca, Alidays e Geo Travel in collaborazione con Adler Entertainment hanno organizzato un concorso a premi.

  • YulefestYulefest
  • 
    Loading...
  • Yosemite National Park: l'effetto delle cascate di fuoco al tramontoYosemite National Park: l’effetto delle cascate di fuoco al tramonto

    Nel mese di Febbraio le cascate del Yosemite National Park, le Horsetail Fall, sembrano far cadere della lava. Gli esperti: “è un’illusione ottica”.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.