Notizie.it logo

Brescia cosa vedere in un giorno: le nostre idee

brescia cosa vedere in un giorno

Brescia, un giorno all'insegna di storia e arte.

Brescia, seconda per importanza in Lombardia dopo Milano è una della città d’Italia baciate dai riconoscimenti Unesco.
Percorribile facilmente a piedi, ma dotata anche di metropolitana ed un’ottima rete di percorsi ciclabili, è uno scrigno prezioso di storia, buon cibo e opere d’arte.

Con questa guida andremo a vedere come ottimizzare una giornata fuori porta nelle sue strade, cercando di non perdere nessuna delle sue attrazioni principali.

Cominciamo!

Brescia cosa vedere in un giorno

Castello di Brescia

Una fortezza medievale collocata sul Colle Cidneo a pochi passi dal centro storico della città che ospita:
Il Museo delle Armi, 10 sale espositive che accolgono armi antiche di origine europea.

  • Il Museo del Risorgimento, esposizione di stampe d’epoca, cimeli, ritratti e moti patriottici per l’unità nazionale di quel tempo.
  • Il Plastico Ferroviario Cidneo, risalente agli anni 60, propone oltre 18 treni su 8 linee, in movimento con sfondo paesaggistico curato nei minimi dettagli.
  • La Specola Astronomica, primo osservatorio pubblico della storia italiana.

Complesso di Santa Giulia

A pochissimi passi dal Castello di Brescia, sorge questa attrazione, composta dalla rinomata Chiesa di San Salvatore e Santa Giulia, tipico monumento con architettura alto medioevale nel cui interno vi sono tombe di illustri nomi, come la regina Ansa.

Qui vi sorge anche un ricco museo che racchiude reperti con un valore storico di circa 3000 anni in una superficie totale di 14.000 mq.
A trecento metri da questo immenso tesoro italiano vi è la famosa area archeologica del Capitolium, con la quale, il complesso, ottenne nel 2011 l’iscrizione nella lista del patrimonio mondiale UNESCO.

Capitolium

Detto anche Tempio Capitolino, è collocato in Piazza del Foro e raccoglie i resti romani di ex edifici pubblici risalenti al 73 d.C., tra le varie rovine troviamo anche: un santuario di età repubblicana, il teatro, un tratto del lastricato del decumano massimo.

Il Tempio qui collocato si differenza da quelli più comuni grazie alle sue quattro celle, poiché solitamente se ne ha una per divinità: Giove, Giunone e Minerva.
Si pensa che la quarta fu creata e dedicata ad una divinità locale.

Centro Storico

Di rientro dai giri svolti in giornata, il consiglio è quello di passare dal centro storico di Brescia per fare un bell’aperitivo al tramonto, magari in una delle sue piazze più belle, come:

  • Piazza della Loggia, conosciuta per la strage di origine fascista datata 18 maggio 1974 è considerata la più nella della città.
  • Piazza Paolo VI, dove si trovano il Duomo Nuovo e il Duomo Vecchio.
  • Piazza dell Vittoria, collocata dietro Piazza della Loggia con aspetto marchiato dal periodo fascista, fu rinnovata e inaugurata nel 1932 dopo aver accolto originariamente un antico quartiere medievale.

Per intrattenervi nel caso in cui vi sia rimasta qualche ora libera, vi lasciamo ad altre due perle bresciane che vale la pena visitare…

Chiesa di Santa Maria della Carità

In pieno stile barocco, questo edificio prende il suo nome dall’affresco contenuto al suo interno, dedicato appunto alla Madonna della Carità.
La pianta è inaspettatamente a pianta ottagonale ed il pavimento stupisce per la sua policromia intarsiata.

Torre dell’Orologio

Situato in Piazza della Loggia, di cui abbiamo parlato prima, è un edificio del sedicesimo secolo che ospita al suo interno un articolato orologio meccanico, che segna le fasi lunari, l’orario e i segni zodiacali.

È da tenere presene inoltre che il Lago di Garda è a pochissimi chilometri dalla città, Desenzano per esempio è una delle destinazioni più vicine e più scelte da chi si sposta per raggiungere il lago.

A questo punto possiamo dire che con questa guida, sebbene Brescia sia poco citata come meta culturale italiana, abbiamo constatato un livello artistico-storico-culturale, degno di nota.

Non vi resta che programmare la partenza!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche