Campi di tulipani in Lombardia

Riaprono i campi di tulipani in Lombardia per respirare i profumi della primavera.

La primavera è arrivata e la Lombardia le dà il benvenuto con i suoi campi di tulipani. I fiori olandesi colorano le colline lombarde, e riaccolgono i visitatori. Scopriamo, quindi, tutte le informazioni per visitare i campi colorati nella regione.

Campi di tulipani in Lombardia

Con la primavera torna la voglia di comprare un mazzo di fiori per colorare le case, ma adesso è possibile andare di persona a scegliere i tulipani più belli.

Stiamo parlando dei campi di tulipani nel territorio lombardo che, dopo mesi di chiusura, riaprono per accogliere nuovamente i visitatori.

I campi riaprono a partire dal 28 marzo 2021, ma non mancheranno le restrizioni nel rispetto della normativa anti-covid e anti-contagio.

Ingressi a numero chiuso e distanza di sicurezza saranno sempre garantiti nei campi di tulipani, ma la magia della primavera non mancherà.

Vediamo adesso quali sono i campi aperti al pubblico e le informazioni per la visita.

Campo tulipani Brianza

Tulipani Italiani, Arese

Il campo di Arese, Tulipani Italiani, è il primo campo you pick in Italia con oltre 20.000 mq di terreno e riaccoglierà i visitatori dal 28 marzo.

Per l’ingresso è necessaria la prenotazione online sul sito ufficiale. La prenotazione non è necessaria solamente per i bambini al di sotto dei 4 anni, che entrano gratuitamente. Il costo del biglietto è di 4 euro.

Gli orari di apertura sono dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19:30, con ultimo ingresso giornaliero alle ore 19. Invece, il sabato e la domenica dalle 8:30 alle 19:30 con ultimo ingresso giornaliero alle ore 19:00.

Il campo resta aperto anche in caso di pioggia. Insieme al biglietto di ingresso, il sito fornirà anche il modulo dell’autocertificazione per lo spostamento.

Shirin Tulipani

Riapre anche Shirin Tulipani in Brianza, un campo U-Pick di Ornago. La data fissata per la riapertura è il primo di aprile dalle 9 alle 19. Il campo rimarrà aperto anche in caso di pioggia ed è anche qui necessario acquistare il biglietto di ingresso sul portale online.

Il biglietto si potrà acquistare anche al campo e ha un costo di 4 euro. Inclusi nel biglietto ci sono 2 tulipani. Invece, per i bambini fino ai 5 anni l’ingresso è gratuito.

I visitatori, all’arrivo al campo dovranno recarsi al gazebo per ritirare il cesto per la raccolta. Poi potranno raccogliere in autonomia i tulipani più belli da portare a casa, senza utilizzare alcun attrezzo.

Una volta terminata la raccolta, i visitatori torneranno al gazebo dove i tulipani saranno incartati e contati. Il costo di ogni tulipano non compreso nel biglietto è di 1,50 euro.

Inoltre, si ricorda che il biglietto d’ingresso servirà anche all’uscita.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

4 Ristoranti Milano, cucina regionale: i partecipanti della puntata

Quello che veramente importa: location del film

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media