Cinque ottime ragioni per visitare Firenze

Firenze è la scelta migliore per chi desidera una vacanza romantica diversa dal solito: cinque ragioni per sceglierla e cosa vedere.

È bella, è antica, è affascinante, è romantica ed è anche divertente e originale. Firenze è un nome che non tramonta mai, sempre presente nei dépliant dei tour operator e nella mente di chi viaggia. Chi non l’ha mai vista la sogna continuamente, chi c’è stato vuole tornare.

Se alcune delle bellezze della città del giglio sono ben note a tutti, e ormai icone mondiali delle meraviglie italiane, altre particolarità – che rendono questa città una meta turistica eterna – forse sono meno conosciute. Non serve una motivazione precisa per fare i bagagli e partire per Firenze, infatti Firenze stessa è la ragione. Ma ci sono almeno cinque ottime ragioni da aggiungere a questa. Perché visitare la città di Firenze è quella vacanza che non si scorda mai!

Firenze a San Valentino

Per chi desidera una vacanza romantica diversa dal solito, Firenze è la scelta migliore. Più calorosa di Venezia, meno costosa di Parigi, per San Valentino offre le stesse splendide occasioni di vivere serate intense e giornate emozionanti lungo i propri percorsi turistici.

In compagnia della vostra dolce metà, potrete ad esempio fare un tour dei borghi della campagna fiorentina, alloggiando in un agriturismo e spostandovi in città soltanto di sera per una cenetta a lume di candela lungo l’Arno. O per ammirare un tramonto da Piazzale Michelangelo, mano nella mano, col panorama ai vostri piedi.

I musei forse non fanno per voi, se volete solo coccolarvi e regalarvi un weekend intimo di coppia. Ma una passeggiata sul Ponte Vecchio, una escursione in barca sull’Arno o una mattinata allegra in giro per i monumenti in bici potrebbero essere delle ottime scelte per una vacanza indimenticabile.

I 500 anni dalla morte di Raffaello

Raffaello Sanzio morì giovanissimo, a soli 37 anni, il 6 aprile 1520. Per una triste coincidenza il giorno della sua morte era lo stesso del suo compleanno. Dunque nel 2020 si celebrano i 500 anni dalla sua scomparsa e i 537 anni dalla sua nascita in una sola data. Per l’occasione, Firenze si prepara con diversi tour specifici che porteranno i visitatori alla scoperta dei luoghi e delle opere di Raffaello.

Un esempio su tutti: gli Uffizi, dove è conservato il suo Autoritratto, ma anche La Madonna del Cardellino, La Velata. E ancora, le sale del Palazzo della Signoria, le opere conservate a Palazzo Pitti e la facciata di Palazzo Pandolfini a lui attribuita.

I 600 anni della Cupola di Brunelleschi

Un secondo anniversario importante, quest’anno, saranno i 600 anni dalla costruzione della famosa Cupola di Brunelleschi che svetta possente e bellissima sul panorama della città. La cupola in realtà fu iniziata nel 1420 e terminata soltanto 17 anni più tardi, ma l’evento merita sicuramente di essere ricordato.

Come tutti sanno, la cupola è visitabile. E solo salendo fino in cima si può ammirare la sua poderosa struttura – molto innovativa per l’epoca: un tamburo ottagonale che regge otto spicchi formati da arcate su cui è stata completata la muratura. E da quassù, il panorama di Firenze è un tappeto di bellezza ai vostri piedi!

Il Carnevale a Firenze

Firenze ha un carnevale storico che pochi conoscono. Il 25 febbraio 2020 chi si troverà in città per il weekend potrà prendere parte alla festa e sorprendersi per la sua stravaganza. In particolare in piazza Santa Maria Novella gli artisti di strada daranno vita a spettacoli coinvolgenti, mentre nel Palazzo Vecchio saranno di scena cene e balli di beneficenza. Molte le feste in maschera nei locali del centro storico cittadino.

Firenze e i suoi tanti itinerari

Firenze è una meraviglia dell’architettura, della storia e dell’arte. Ma è circondata anche da una natura di rara bellezza. Per questo offre decine di itinerari turistici che fanno felici gli addetti ai lavori e i visitatori allo stesso tempo.

Qui potete scegliere tra percorsi museali, luoghi letterari, visione delle più belle opere di arte e architettura, ma anche una visita a una Firenze più moderna – ricca di murales e locali alternativi, o un tour in barca sull’Arno, o giri in bici.

Il famoso Duomo col Campanile di Giotto, il Ponte Vecchio, gli Uffizi, il Lungarno, Santa Croce sono la carta di identità di Firenze che tutti amano e conoscono. Ma questa magica città offre molto di più.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Montalbano, le location del film: i luoghi più belli della fiction

Mozia, Sicilia: come arrivare e cosa vedere

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.