Notizie.it logo

Cinque soste gourmet a Roma

Roma

La Capitale, città ricca di fascino e bellezza, ma anche di locali dove fare un tour gastronomico in cinque tappe tutte da gustare.

Le specialità laziali e romane, ecco come scoprirle in un itinerario dal sapore prelibato per le vie di Roma.

Una città conosciuta per l’arte, la storia e per il buon cibo tradizionale, da scoprire in tanti locali “gourmet” dai gusti diversi, questa è Roma. Tra una visita al Colosseo e una passeggiata per le vie caotiche ed affollate di Piazza di Spagna, è possibile visitare tante trattorie o ristoranti che ci faranno assaporare l’anima gastronomica della città capitolina. Si può partire dalla trattoria “Proloco Dol”, di via D.Panaroli 35, dove, in un ambiente intimo e accogliente, assaporare piatti prelibati, ma soprattutto formaggi e salumi locali di elevata qualità. Situato invece in via del Casaletto 400, il locale “Bistrot Bio”, in un ambiente moderno e originale, fa assaporare diverse specialità in chiave davvero particolare e consigliato per chi vuole scoprire nuovi accostamenti culinari.

Terza sosta di questo itinerario di Roma, il ristorante “Sesto Quarto”, in via Mantova 9/a, dove si esaltano i piatti tipici della cucina romana: pajata e trippa su tutti, a cui si aggiunge buona scelta di vini. Si trova invece nella centralissima via C.Ricci 1, a due passi dal Colosseo, l'”Osteria Maracuja”, un locale piccolo ma accogliente e ben curato, dove assaporare diverse specialità e per tutti i gusti. La quinta tappa ci porta in via Terni 29, per la “Taverna del Gusto”, ristorante originale e caratteristico, in cui vengono preparati ottimi piatti tradizionali di Roma, con prodotti di qualità.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • ZagatZagat

    Zagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il

Leggi anche