Notizie.it logo

Come organizzare vacanze di Natale a Gerusalemme

Come organizzare vacanze di Natale a Gerusalemme

In Natale può essere l’occasione per affrontare un viaggio spirituale, per chi ha questo tipo di interesse vediamo come organizzare vacanze di Natale a Gerusalemme.

Sono diversi i luoghi di interesse della Città Sante, luoghi fondamentali per la religione e per la storia, dalla Basilica del Santo Sepolcro fatto costruire dall’imperatore Costantino, è il luogo sacro che ricorda la passione, la crocifissione e la morte di Gesù Cristo.

Il Muro del Pianto, luogo sacro per gli Ebrei di tutto il mondo, se potete seguite il rito di inserire un biglietto con una preghiera tra le fessure del muro, e poi rimanete in silenzio e pregate. Vivrete emozioni uniche.

Il Museo dell’Olocausto a eterna memoria delle vittime del nazismo, visitate la Sala dei Nomi e il Giardino dei Giusti.

La vostra vacanza a Gerusalemme è l’occasione unica per visita

re le mura della città vecchia erette originariamente da Solimano il Magnifico.

Visitare le mura significa passare attraverso quattro quartieri diversi, cristiano, ebraico, musulmano e armeno, e passare lungo le otto antiche porte della città, dalla Porta di Giaffa alla Porta di Sion, alla Porta di Damasco.

Non perdete la Spianata delle Moschee dove troverete la Cupola della Roccia, cupola dorata di stile islamico, e la moschea di al-Aqsa, la terza più importante dopo quelle di Mecca e Medina.

Per soddisfare le vostre curiosità gastronomiche dovrete provare la cucina biblica dell’Eucalyptus curata dal noto chef Moshe Bassan che farà degustare piatti tratti dalla Bibbia come il cous cous dell’epoca del Re Salomone.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche