Come ottimizzare la valigia con il metodo Marie Kondo: consigli di viaggio

Conoscete il metodo di Marie Kondo? Scoprite di seguito come ottimizzare la preparazione della valigia

Ogni volta che dovete affrontare un viaggio, vi capita di avere ansia e stress nel fare la valigia? Il metodo Marie Kondo interviene su questo e spiega, in modo facile e pratico, come ottimizzare la preparazione della valigia. Scoprite in cosa consiste!

Come ottimizzare la valigia con il metodo Marie Kondo: consigli utili

Per risparmiare spazio e avere il bagaglio sempre in ordine, prima di partire viene in vostro soccorso il famoso metodo di Marie Kondo! Ma in cosa consiste e come si ottimizza la preparazione della fatidica valigia? Il metodo KonMari, o Marie Kondo, autrice del noto bestseller “Il magico potere del riordino” e protagonista di una serie su Netflix in cui insegna alle persone come riordinare la casa e il guardaroba sbarazzandosi delle cose inutili, funziona davvero bene.

Il metodo Kondo parte dal riordinare l’armadio in modo semplice ma efficace, e consiste nel piegare in modo compatto i capi di abbigliamento (chiamato metodo origami) e riporli in verticale all’interno dei cassetti. Lo stesso sistema è estremamente funzionale anche per fare le valigie, perché aiuta a risparmiare spazio e a tenere sempre tutto in ordine, anche se ci si sposta in continuazione, per diverse tappe durante il viaggio.

Ecco in cosa consiste il metodo Marie Kondo per ottimizzare la valigia da preparare: il primo step prevede di organizzare gli oggetti per categoria.

Raggruppate quindi la biancheria intima, gli accessori, i prodotti per l’igiene personale, gli eventuali dispositivi tecnologici e i capi di abbigliamento sistemati per bene.

Questo lo dovrete fare tutto in una volta, senza mai dilatare i tempi. Perché se c’è una cosa che Marie Kondo ci ha insegnato, è che preparare la valigia in largo anticipo non è una mossa intelligente, ma un grave errore: si rischia sempre, infatti, di dimenticare qualcosa d’importante e di aggiungere quel che manca giorno dopo giorno, creando il caos all’interno del bagaglio.

A questo punto, il metodo Marie Kondo raccomanda di servirsi di appositi organizer in cui suddividere gli oggetti appartenenti alle varie categorie. Delle pochette o dei sacchetti, uno per ogni tipologia di accessorio o capo d’abbigliamento, in modo che quando aprirete la valigia troverete già tutto in ordine.

In conclusione, ricordate che alla base della filosofia di Marie Kondo c’è questa teoria: non c’è bisogno di tenere con sé abiti e oggetti superflui, che non ci trasmettono emozioni positive. Il che, applicato alla preparazione dei bagagli, significa che non è assolutamente necessario infilare in valigia capi inutili e che sappiamo che non useremo.

Una volta finito e messo tutto negli appositi sacchetti, possiamo mettere tutto nella valigia. Gli abiti andranno rigorosamente arrotolati come un involtino, come dice il metodo KonMari.

Metodo Marie Kondo: ecco come ottimizzare la valigia

Spesso ci ritroviamo a portare in vacanza abiti, accessori, prodotti inutili che ci occupano spazio in valigia, ci fanno perdere tempo nella sua preparazione e infine non li usiamo quando siamo in vacanza! Per evitare tutto ciò esiste il famoso metodo Marie Kondo, ecco tutti i passaggi.

Svuotate il vostro armadio e mettete tutti i vestiti sul letto. Prendete in mano ogni capo e chiedetevi se vi fa felici e se lo userete davvero durante il viaggio. Se la risposta è sì, mettetelo da parte altrimenti lasciatelo a casa.

Fate lo stesso con gli accessori, le scarpe, i prodotti di bellezza e gli altri oggetti che volete portare con voi. Ricordatevi di scegliere solo ciò che vi serve e vi piace.

Ora che avete selezionato tutto ciò che vi serve, è il momento di piegare i vestiti con la tecnica della valigia sushi. Per farlo, seguite questi passaggi:

Stendete il capo sul letto con il davanti rivolto verso il basso.

Piegate le maniche verso l’interno, in modo da formare un rettangolo.

Piegate il capo a metà in senso orizzontale.

Piegate ancora il capo a metà o in terzi, in base alla lunghezza, fino a ottenere un rettangolo compatto.

Ripetete lo stesso procedimento con tutti i vestiti.

Prendete la vostra valigia e disponete i vestiti in verticale, uno accanto all’altro, lasciando uno spazio vuoto al centro.

In questo spazio potete inserire le scarpe, gli accessori e gli altri oggetti, avendo cura di avvolgerli in buste o sacchetti.

Chiudete la valigia e avete fatto!

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Che ore sono in Cina adesso? Il fuso orario

Quali sono le migliori spiagge in Sardegna? La classifica completa

Leggi anche
Contentsads.com