Notizie.it logo

Cosa vedere a Perugia e dintorni, un breve tour

cosa vedere a perugia e dintorni

I dintorni di Perugia sono tutti da scoprire.

Scegliere Perugia per un soggiorno indimenticabile
La città umbra casa del famoso cioccolatino è una delle mete più battute di tutta l’Italia, e attira turisti da tutta Europa per la sua atmosfera suggestiva e romantica, per non dimenticare la sua cucina deliziosa e caratteristica.

Visitare la città e i suoi dintorni può essere l’occasione giusta per non perdersi neanche un angolo del paesaggio collinare che contraddistingue l’Umbria, una delle regioni più amate della penisola. Grazie alle sue dimensioni ridotte, la città è veramente a prova di weekend: vediamo ora cosa vedere a Perugia e dintorni con un breve tour.

Cosa vedere a Perugia

Perché non iniziare con l’edificio più suggestivo di tutta Perugia? Il Palazzo dei Priori è situato nel centro storico della città, e fu sede del magistrato civile, per poi ospitare in seguito il governatore locale.

Il Gran Portale dell’edificio faceva bella mostra dello stemma cittadino, che comprende un grifone e un leone.

Nei tempi passati si potevano anche vedere le chiavi di Siena, città rivale della bella Perugia.

Dall’altra parte della zona si trova la Cattedrale di San Lorenzo di Perugia, un edificio piuttosto insolito. Il suo schema non convenzionale, infatti, vede la fabbrica posta in un orientamento opposto alla piazza, in discordanza con la classica tipologia dei luoghi di culto italiani.

Nonostante ciò il duomo rimane di una bellezza e suggestione incredibili, con opere di grande calibro che possono vantare nomi come Pinturicchio e Angolo Gaddi.

I due edifici visti finora affacciano entrambi sulla meravigliosa Piazza IV Novembre. L’attrattiva più suggestiva di questo luogo è la Fontana Maggiore, che viene resa ancora più speciale di notte grazie a delle luci ad hoc.

Durante il periodo natalizio, la piazza ospita anche un piccolo mercatino di Natale, ma è un popolare punto d’incontro per i locali tutto l’anno.
Per chi desidera esplorare l’intricata rete di viuzze del centro storico basta immergersi in una delle stradine che si diramano dalla piazza.

La maniera con la quale ogni angolo si interseca con l’altro potrà stupire anche il viaggiatore più veterano.

Probabilmente il più imponente degli ingressi nella parte alta del centro storico di Perugia, la Porta Etrusca è un’entrata di grande suggestione all’estremità settentrionale della città.

La struttura è una delle cinque che consente l’accesso al centro storico di Perugia attraverso le spesse mura costruite dagli Etruschi tra il 600 e il 300 a.C. quando ancora popolavano questa località.

Un altro monumento imperdibile è sicuramente l’arco Etrusco, chiamato anche arco di Augusto.
Per chi vuole abbracciare la città e il panorama circostante con uno sguardo non può che dirigersi al belvedere di Porta Sole, che si trova nella zona più elevata della cittadina.

Questo rappresenta un punto di vista privilegiato che permette di rendersi conto di come sia costruita la città di Perugia, che letteralmente “abbraccia” i dolci rilievi umbri come un piccolo gioiello raffinato che sovrasta una bellissima corona.

Cosa vedere a Perugia e dintorni

Al di là della città, un viaggiatore può godere anche delle attrattive presenti nei suoi dintorni, che possono essere la meta perfetta per una breve gita fuori porta.

Grazie alle dimensioni ridotte dell’Umbria è molto facile approfittare di un soggiorno a Perugia per visitare anche altre città della regione senza dover andare troppo lontano.

La metà più consigliata è naturalmente il Lago Trasimeno, uno dei più famosi e belli della penisola. Ma non solo: per chi desidera un’esperienza di pace e tranquillità non potrà perdere Assisi, con i suoi meravigliosi affreschi giotteschi conosciuti a livello mondiale.

Sempre di grande suggestione medievale sono le due cittadine di Gubbio e Spello. Anche loro offrono una vista meravigliosa sul panorama umbro, per non parlare poi del gran numero di ristoranti tipici.

Insomma, un soggiorno a Perugia può essere l’occasione giusta per scoprire una regione meravigliosa e caratteristica che vanta alcuni dei luoghi più belli d’Italia.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche