Notizie.it logo

Cosa vedere a Roma di sera, la movida della città eterna

cosa vedere a roma di sera

Roma, magica sempre, anche di sera.

Roma è una città magica e affascinante durante il giorno, grazie a tesori culturali e monumenti che coprono oltre 2000 anni di storia. Dopo il tramonto la città è ancora più speciale che di giorno e sprigiona tutto il suo fascino. Ecco cosa vedere a Roma di sera.

Cosa vedere a Roma di sera

Molti dei monumenti principali di Roma vengono illuminati dopo il tramonto, offrendo scorci affascinanti ed evocativi. Passeggiare per la città di sera permette anche di visitare i siti più noti con maggiore agio e calma, senza doversi muovere nella calca di turisti che spesso affolla questi luoghi nelle ore diurne, soprattutto nella stagione estiva.

Ovviamente non sarà possibile entrare nei siti e negli edifici visitabili durante il giorno, ma la sera rimane il momento migliore per una passeggiata e per godere del silenzio della Città Eterna.

La Basilica di San Pietro e il colonnato del Bernini che circonda la piazza si tingono di colori indimenticabili durante il tramonto e sono ben illuminate per tutta la notte.

Da qui è possibile passare a Castel Sant’Angelo, che appare più imponente grazie all’illuminazione.

Dal Ponte Sant’Angelo, sul Tevere, è possibile vedere le sue luci che si riflettono nel fiume, creando giochi di colore unici. Anche la via dei Fori Imperiali offre uno spettacolo incredibile, con i principali monumenti illuminati da luci e il Colosseo che si fa sempre più vicino.

Anche in questo caso di sera l’afflusso di turisti è minore ed è possibile passeggiare ed osservare i monumenti con più tranquillità, senza dover fare i conti con una gran massa di visitatori che affolla la grande piazza in cui sorge l’imponente Circo Massimo.

La Fontana di Trevi sorge su una piazzetta molto piccola e di giorno è costantemente affollata tanto che è praticamente impossibile avvicinarsi alla fontana senza sgomitare. Di sera il celeberrimo sito è illuminato con una luce tenue ed evocativa e sarà possibile osservare le imponenti statue che costituiscono la fontana senza essere ossessionati da una torma di altri turisti.

Cosa fare a Roma e dove cenare

Fra le esperienze da provare a Roma dopo il tramonto c’è anche il crociera serale sul Tevere, che parte da Castel Sant’Angelo e arriva fino all’Isola Tiberina, passando per i monumenti più noti della Città Eterna che si affacciano sul fiume.

Tutta la città è disseminata di ristoranti, bar, fast food e venditori ambulanti di panini e altro, per cui è possibile cenare in qualsiasi zona della città e assaggiare i piatti tipici della cucina romana, come i supplì, anche d’asporto, facendo una breve passeggiata per le vie della Capitale.

A Roma transitano migliaia di turisti ogni giorno e la città è perfettamente attrezzata per affrontare il loro assalto ad ogni ora del giorno e della notte.

Trastevere e Campo dei Fiori sono le zone più indicate per chi ama la vita notturna e alla sera si animano grazie ad un gran numero di ristoranti e bar caratteristici.

Gran parte dei turisti si affollano proprio in queste zone, grazie ad un’atmosfera gioviale e perfetta per trascorrere una serata tipicamente romana. Piazza Navona raccoglie, di sera come di giorno, una folla di turisti internazionali e anche qui è possibile cenare in diversi ristoranti.

I prezzi sono mediamente più alti che nelle altre zone della città, ma l’atmosfera è unica e romantica e si può cenare a lume di candela a pochi passi da Piazza Navona. Si tratta di un’esperienza indimenticabile soprattutto per chi viaggia in coppia.

© Riproduzione riservata
Leggi anche