Cosa vedere a Salsomaggiore Terme in inverno: una meta per rilassarsi

Salsomaggiore Terme, un paesino emiliano all'insegna del relax. Scoprite la guida con le cose da vedere, per un week end rilassante e piacevole.

Salsomaggiore Terme si trova tra le province di Parma e Piacenza, nel cuore del Nord Italia e della Pianura Padana, ad un’ora circa da Milano e da Bologna.

Circondata da un paesaggio fatto di colline e pianure, Salsomaggiore Terme è la meta perfetta per staccare dalla città e rilassarsi immersi nella natura.

Cosa vedere a Salsomaggiore Terme in inverno

Se volete fuggire dalle grandi città, per rifugiarvi nei passaggi emiliani così tranquilli, una meta da prendere in considerazione è il paese di Salsomaggiore Terme, una splendida località termale.

Il nome di Salsomaggiore è legato all’evento di Miss Italia, poiché per numerosissimi anni è stato il palcoscenico in cui veniva incoronata la reginetta di bellezza del nostro Paese.

Vediamo quindi le maggiori attrazioni del paesino, che vi conquisteranno.

Le terme

Come dice il nome stesso, Salsomaggiore Terme è collegato agli impianti termali: infatti nel 1839 è stato scoperto il potere curativo delle acque presenti nel sottosuolo, che ha dato il via alla costruzione di stabilimenti termali e alberghi di lusso per ospitare il nuovo turismo in arrivo. La cittadina si è quindi sviluppata intorno a questo “business del benessere”, tutt’oggi vivo e vegeto.

Lo stile liberty che contraddistingue gli impianti termali dona alla città un aspetto molto elegante e sofisticato.

Le più famose e grandi sono le Terme Berzieri, ma comunque ce ne sono molto altre che vale la pena visitare.

Il centro storico

Il centro storico, molto grazioso, si sviluppa attorno all’edificio Berzieri, un raffinato edificio, che porta la firma di Ugo Giusti e Galileo Chini, che è un mix di Art Déco, stile Liberty, arte classica, arte orientale e Jugendstil viennese, dove ogni singolo dettaglio è stato curato in maniera maniacale e nulla è stato lasciato al caso.

I dintorni

Essendo piccola Salsomaggiore Terme, conviene anche visitare i suoi dintorni, fatti di paesaggi mozzafiato, con colline e pianure colorati di un verde intenso.

Per ammirare al meglio tutto ciò si possono fare dei percorsi, adatti a tutti: il più bello è il Percorso delle Lucciola, un giro circolare di un paio d’ore che porta dal centro fino alla frazione di Marzano.

Per chi volesse fare una passeggiata più impegnativa, c’è il percorso che passa prima per Salsominore e poi tra i campi, portando al Castello di Scipione, il più antico castello della zona con una storia lunga e molto interessante.

Castello di Scipione

Il castello è stato fatto costruire nel 1026 dalla famiglia Pallavicino in una posizione sopraelevata e strategica per poter presidiare la via del sale.

E’ molto interessante visitarlo: da marzo a novembre, di sabato e nei giorni festivi il castello è infatti visitabile prendendo parte a una visita guidata della durata di circa un’ora e del costo di 9€ a persona.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La location di “Storia d’inverno”: la storia più romantica di sempre

Dove vedere i migliori alberi di Natale in Italia

Leggi anche
Contentsads.com