Cratere dei diamanti in Arkansas: di cosa si tratta

Nello stato di Arkansas, negli USA, il cratere dei diamanti è aperto al pubblico: tutte le informazioni.

In Arkansas, al Crater of Diamonds State Park, è possibile cercare diamanti nel cratere insieme ad altri turisti e residenti. Un parco statale molto curioso e interessante, che ogni anno accoglie centinaia di turisti che vogliono tentare la fortuna.

Cratere dei diamanti in Arkansas

Il Cratere dei Diamanti, diventato un’attrazione turistica molto popolare negli Stati Uniti, è l’unica miniera di diamanti pubblica al mondo.

La preziosa area sorge nella parte centro-meridionale degli Stati Uniti. Si trova a poca distanza dal confine col Texas e l’Oklahoma e ad un centinaio di chilometri da Little Rock. Il villaggio più vicino alla miniera è Murfreesboro.

L’esistenza di diamanti in questo cratere è stato scoperto nel 1906 da un contadino di nome Giovanni Huddlestone, il quale aveva una fattoria proprio sul posto.

Advertisements

Per oltre cento anni dalla sua scoperta, il Cratere di Diamanti ha dato migliaia di diamanti e altre gemme semi preziose tra cui il 40 carati “Zio Sam”, il più grande diamante mai scoperto negli Stati Uniti. Secondo i funzionari del parco, i visitatori trovano più di 600 diamanti ogni anno, di tutti i colori e gradi, e oltre 31.000 i diamanti sono stati trovati nel cratere da quando è diventato un parco statale nel 1972.

Sono tantissimi i turisti che tentano la fortuna, proprio perché la particolarità di questo luogo è che i visitatori possono tenere tutto ciò che trovano.

diamanti

Le origini dei diamanti

I diamanti che si trovano all’interno dell’area, si sono formati tre miliardi di anni fa nel mantello terrestre da 60 a 100 miglia sotto la superficie della terra.

A quella profondità, infatti, la forte pressione e le temperature li cristallizza in carbonio.

Circa 100 milioni di anni fa, poi, una colonna crescente di magma ha portato questo materiale vicino alla superficie dove esplose in un grande vulcano. Qui, infatti, si è creato un cratere di 80 acri e coprendo il paesaggio circostante con il materiale espulso. Al suo interno, poi, erano molti i frammenti del mantello di roccia che sono stati portati in superficie con il magma in aumento.

Questi frammenti sono conosciuti come “xenoliti” e contenevano i diamanti.

La visita

Per accedere al cratere, e iniziare la ricerca dei diamanti, basta pagare un biglietto d’ingresso. Infatti, con soli 10 dollari per chi ha più di 13 anni, e solo 6 dollari per i bambini, si avrà accesso all’area per vivere un’esperienza unica nel suo genere e diventerete dei cercatori di diamanti in piena regola. Per i bambini di età inferiore ai 5 anni, invece, l’ingresso è gratuito.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Viaggio in solitaria in Italia: nel Bel Paese da soli

Nepal: quando andare, clima e informazioni utili

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.