Notizie.it logo

Dove andare al mare in Abruzzo

dove andare al mare in Abruzzo

Dove andare al mare in Abruzzo, quali spiagge scegliere tra le loro caratteristiche diverse ma tutte meravigliose.

L’Abruzzo è una bellissima regione del centro Italia che offre un mare meraviglioso, ecco dove andare al mare in Abruzzo.
Prima di partire, consigliamo di prenotare su Bookingcom per poter sfruttare tutte le occasioni su alberghi e b&b
Booking.com

L’Abruzzo

Questa regione è situata al centro Italia. L’Abruzzo è una meta molto scelta per le vacanze sia estive che invernali. Questo grazie alle diversità ambientali che presenta. In inverno le sue cime innevate attirano molti sciatori esperti ma anche famiglie che vogliono trascorrere una settimana scaldandosi sugli sci. In estate la sua parte orientale è bagnata dal Mar Adriatico e offre numerose spiagge e calette nascoste. E così anche fantastiche diversità ambientali come spiagge basse e sabbiose ma anche spiagge di ciottoli.

In comune tutte queste spiagge, che presentano i caratteri tipici delle spiagge adriatiche, hanno un mare chiaro e limpido. Queste spiagge sono meta di molti italiani che non vogliono spostarsi molto dalla regione ma sono anche meta di turisti.

Perché qui si possono trovare delle spiagge molto attrezzate e ricche di servizi anche per famiglie. Ma soprattutto di notte si accende la movida. Ovviamente non tutte sono così movimentate ma negli angoli più nascosto di costa ci si può rilassare trascorrendo una buona vacanza alla ricerca del relax.

Questa regione è una zona molto ambita in tutte le stagioni perché ti offre dei panorami mozzafiato tra castelli e costruzioni d’epoca rinascimentale e medievale. Molti paesini sono proprio caratteristiche e hanno conservato le loro origini medievali che culturalmente cercano di difendere e portare avanti questo prestigio. Oltre a questi tra le maggiori zone montuose si trovano dei Parchi Naturali divenuti aree protette per salvaguardare le condizioni ambientali tipiche del luogo. E così anche la flora e la fauna.

In vacanza in Abruzzo

L’estate si avvicina ed inizia il toto-nomi dei posti di villeggiatura da scegliere per le proprie vacanze. Per chi ha voglia di visitare lo splendido Abruzzo o non sa ancora dove andare abbiamo dei suggerimenti per voi.

Mare limpido, spiagge dorate, splendide cittadine e tanto tanto altro. La scelta è molto ampia e qui cerchiamo di fare un elenco delle più conosciute località, senza nulla togliere a tutte le altre! Quindi dove andare al mare in Abruzzo?

Costa nord

A partire da nord dove l’Abruzzo confina con le Marche, si trova una costa di circa 80 km di spiaggia interrotta solamente da qualche foce di fiume. La prima località è Martinsicuro che si estende fino a Lido Riccio. Questa spiaggia ovviamente suddivisa in diversi bagni e lidi è bassa e sabbiosa ed è la continuazione delle spiagge tipiche adriatiche.

In ordine ci sono le seguenti località, tutte in provincia di Teramo e molte di queste conosciutissime come meta di molti italiani, anche vip. Sono: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto Lido, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi. Anche le cittadine che ospitano queste spiagge sono particolari da visitare e molto accoglienti. Molto tipiche.

Provincia di Pescara

Dopo il fiume Saline, si trovano le località di Montesilvano, Filomeno e l’estesissima spiaggia della città di Pescara.

Questa segue tutto il litorale fino ad unirsi alla costa della provincia successiva.

Più a sud

Continuando, lasciando la provincia di Pescara, si trova Francavilla al Mare. Qui siamo in provincia di Chieti. Questa località è tra le più gettonate per la movida diurna e notturna.

Oltre questa spiaggia la costa cambia e si cominciano a presentare delle spiagge con ciottola e meno sabbia. Coste più alte e più rocciose. In fatti la parte sud è caratterizzata da piccole spiagge e calette nascoste nelle curve che la costa a questo punto presenta. Qui ci sono numerosi promontori che offrono una vista mozzafiato.

Anche qui ci sono delle bellissime località. Come per esempio, Ortona lo stesso molto conosciuta. Anche qui si estende una bellissima spiaggia con mare limpido ma ergono anche alti promontori sul mare. Altri luoghi e località sono Marina di San Vito e Fossacesia Marina, Lido Casalbordino e Porto Vasto. Ovviamente tante località non sono state nominate ma vi posso assicurare che tra le une e la altre se ne inseriscono alcune splendide che ne vale la pena visitare.

Se volete conoscerle tutte potete visitare con Google la costa abruzzese e ammirare le foto delle località.

Ma solo visitandole si possono ammirare tutte le sfaccettature di questi luoghi dove la natura si mostra da un opposto all’altro. Mare e montagna! Per non trascurare la parte storica che respirerete non solo visitando borghi medievali, mura e castelli. Ma stesso passeggiando per le strade soprattutto delle più piccole cittadine.

Altre informazioni

Sicuramente la costa abruzzese come abbiamo visto è molto estesa. La parte riconosciuta come balneabile è di circa 130 km e molte delle spiagge che si alternano in questo litorale si sono guadagnate la Bandiera Blu grazie alla pulizia del mare e delle spiagge. Nella maggior parte di tutte le località si praticano gli sport acquatici più conosciuti. In molte cittadine si possono fare delle lunghe passeggiate lungo la costa sulla spiaggia, utilizzando anche delle panoramiche piste ciclabili.

© Riproduzione riservata
Leggi anche