Dozza, il borgo dei murales: cosa vedere in 1 giorno

Dozza è un piccolo borgo in provincia di Bologna che rientra nel circuito dei Borghi più Belli d’Italia, famoso soprattutto per i suoi murales. Ecco la guida su cosa vedere in 1 giorno!

Dozza è un piccolo borgo in provincia di Bologna che rientra nel circuito dei Borghi più Belli d’Italia, famoso soprattutto per i suoi murales. Ecco la guida su cosa vedere in 1 giorno!

Dozza, il borgo dei murales: cosa vedere in 1 giorno

Dozza è conosciuto anche come “borgo dei murales”, questo perchè a partire dagli anni ’60, la rassegna “Il Muro Dipinto” ha trasformato le facciate degli edifici del borgo, dipingendo splendidi murales colorati. I dipinti hanno reso la città unica e un vero e proprio museo a cielo aperto, visitabile sempre, quando e come si vuole. Si trovano nelle vie del centro storico, Via XX Settembre e Via Edmondo de Amicis.

Ci sono alcuni murales più famosi di altri, perchè particolarmente belli: per esempio L’angelo di Dozza, un murales del 1993 realizzato da Giuliana Bonazza.

Questo murales è uno dei più fotografati e conosciuti tra i dipinti del borgo. Il punto migliore da cui immortalarlo è sicuramente Via Edmondo de Amicis.

Continuando poi su Via Edmondo de Amicis ci sono tantissime opere che catturano lo sguardo, ma spicca certamente il Drago dell’artista Paolo Barbieri, posizionato proprio sotto ad una loggia dove sedersi e farsi scattare una bella fotografia.

L’arte sui muri è la maggior attrazione che porta a visitare Dozza, ma questo non significa certo che manchino le cose da vedere.

La Rocca Sforzesca

Una residenza-museo in cui ammirare arredi storici e dipinti delle famiglie Campeggi e Malvezzi che hanno abitato la rocca dal XVI secolo, fino al 1960.

La si può visitare in autonomia. Partendo dal torrione si scende alla lavanderia, alle prigioni e alla cucina, forse la parte più bella del palazzo, in cui tutto è perfettamente conservato.

Ecco gli orari di apertura:

  • periodo estivo: dal lunedì al sabato 10-13 e 14-19
  • domenica e festivi 10-19.30
  • periodo invernale: dal lunedì al sabato 10-13 e 14-18
  • domenica e festivi 10-19.30
  • Il costo del biglietto è di 5€ a persona.

I sentieri di Dozza

Se ci si sposta dal centro, Dozza offre la possibilità di fare magnifiche passeggiate, ammirando il verde paesaggio emiliano. Ci sono infatti diversi sentieri suggestivi che si possono percorrere, come Via Sant’Anastasia, conosciuta anche come la Passeggiata degli Artisti è lunga 250 metri e si svolge su un sentiero sterrato in cui è possibile ammirare al meglio il paesaggio collinare.

C’è poi il Sentiero del Vino lungo 6,5 chilometri che attraversa le campagne di Dozza in un percorso interessante sia dal punto di vista storico che naturalistico. Durante il percorso si incontrano alcune cantine del territorio e sarete accompagnati da pannelli illustrativi in cui leggere informazioni e approfondimenti sul territorio circostante.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I borghi più belli d’Italia, perfetti da visitare d’inverno

Le spiagge libere di Siracusa: veri e propri paradisi terrestri

Leggi anche
Contentsads.com