Notizie.it logo

Fuga dalla città: 5 gite fuori porta in Lombardia

fuga dalla città

Allontanarsi dal centro città, così confusionario e frenetico è il modo giusto per ritrovare sè stessi.

In Lombardia manca il mare ma, a parte questo, c’è praticamente tutto il resto. Città storiche e monumentali, laghi , fiumi e sorgenti termali ma, anche le Alpi le colline e le verdi pianure. Insomma nel territorio Lombardo, per una fuga dalla città, non si ha che l’imbarazzo della scelta.

In base a quanto ci si vuole allontanare ma anche rispetto al tempo a disposizione, si possono scegliere diverse destinazioni. Di seguito una lista con 5 diverse idee per una gita fuori porta in Lombardia.

Fuga dalla città a Pavia

Pavia si trova a meno di 40 km dal centro di Milano.

Questa provincia Lombarda è attraversata dal fiume Ticino ed è nota per la sua famosa Certosa, per il Castello Visconteo e per la sua rinomata Università. La città è di dimensioni contenute e a misura d’uomo ed è quindi l’ideale per trascorrere qualche ora o un paio di giorni in totale relax.

Il centro è facilmente visitabile a piedi; il Duomo, l’università, il castello Visconteo e i suoi musei civici si trovano infatti a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro.

La splendida Certosa invece è raggiungibile sia in auto, sia tramite la pista ciclabile che costeggia il fiume Ticino; la seconda opzione permetterà al visitatore di godersi anche il viaggio con tutta la calma e la tranquillità che il gradevole paesaggio della campagna Lombarda è in grado di offrire.

La Certosa di Pavia è una delle attrazioni più conosciute della città.

Il complesso monumentale della Certosa è costituito da un monastero e un santuario e, fu realizzato per volere di Giangaleazzo Visconti alla fine del XIV secolo.

La particolarità di questo sito è il fatto che sia costruito in differenti stili architettonici dal tardo-gotico al rinascimentale. La certosa di Pavia è stata infatti realizzata in momenti storici differenti e diversi architetti hanno dato il loro contributo.

Montevecchia

Montevecchia è una cittadina che si trova a pochi chilometri da Lecco e dal suo lago. E’ una meta perfetta per tutti coloro che hanno voglia di sfuggire al traffico e al caos cittadino.

Montevecchia è infatti arroccata su una collina dove si trova una riserva naturale. Proprio per la sua posizione strategica, il paese in passato è stato il luogo ideale per collocare le vedette.

Una visita a questo antico borgo, non può concludersi senza una visita al Santuario della Beata Vergine del Monte Carmelo.

Per raggiungerlo bisogna percorrere una bellissima scalinata immersa nel verde di circa 180 gradini.

Dal punto più alto , il paesaggio circostante è incantevole e, sarà capace di regalare un calma e una tranquillità senza eguali.

Vigevano

A meno di un ora di distanza da Milano, si trova Vigevano una splendida cittadina della provincia di Pavia.
Solo la piazza di Vigevano, Piazza Ducale, è una sufficiente ragione per visitare la città.

La piazza infatti, realizzata fra il 1492 e il 1494 per volere di Ludovico il Moro, costituisce uno dei primi esempi di piazza rinascimentale.

In generale comunque, tutto il centro storico è incantevole; la torre del Bramante, gli antichi vicoli, le Chiese; tutto sarà capace di offrire una piacevole giornata ai visitatori che sceglieranno Vigevano per trascorrere qualche ora lontano dal traffico delle grandi città.

Isole Borromee

Le tre ricchezze del lago Maggiore: l’Isola Bella, l’Isola Madre e l’Isola dei Pescatori.

Facilmente raggiungibili con i battelli da Arona e dalle altre località del lago, le isole Borromee richiamano ogni anno tantissimi turisti che accorrono qui per visitare i complessi monumentali, ammirare gli splendidi paesaggi e gustare lo squisito cibo locale.

Ad Isola Bella si può visitare un meraviglioso palazzo barocco e il suo giardino dislocato su diverse terrazze, con piante rare e splendidi fiori.

Isola Madre offre invece un paesaggio unico; oltre alla rigogliosa vegetazione, i visitatori potranno incontrare pappagalli, pavoni e fagiani che sono liberi di muoversi per tutta l’isola.

Infine l’isola dei Pescatori si distingue per i suoi edifici a più piani molti dei quali dedicati all’attività della pesca che, è l’attività centrale attorno cui ruota la vita degli abitanti dell’isola.

Isola di San Giulio

L’isola di San Giulio facilmente raggiungibile via mare da Orta San Giulio o da Pella.

Assolutamente da non perdere, è la visita alla sua abbazia che ospita un monastero femminile.

Anche il centro è particolarmente bello e caratteristico e, non sarà possibile terminare la vista a questa caratteristica località senza prima aver assaggiato uno dei formaggi d’alpeggio piemontesi come la Toma del Mattarone.

© Riproduzione riservata
Leggi anche