Gaeta medievale, cosa vedere: i luoghi più belli

Tutte le informazioni per sapere cosa vedere nella zona medievale di Gaeta.

La zona medievale di Gaeta è ricca di splendide attrattive, basta sapere cosa vedere per godersi a pieno la bellezza del luogo.

Gaeta medievale, cosa vedere

Il borgo di Gaeta è uno dei più belli del territorio che fa capo alla provincia di Latina.

Si tratta di una bellissima località marittima, nonché di una rinomata località turistica. La città ha delle spiccate caratteristiche che la collegano al periodo del Medioevo. A partire dal centro storico, fino ad arrivare alle zone più nuove della località, si possono ammirare splendidi edifici risalenti all’epoca medievale. Durante un viaggio nel Lazio è interessante passeggiare tra le stradine e i vicoli di questo affascinante luogo. Prima di partire, è importante sapere quali sono le principali attrattive da visitare.

Advertisements

47936

Il Tempio di San Francesco

Il Tempio di San Francesco è una delle chiese più caratteristiche di Gaeta. Si tratta di un edificio fondato nel 1222 ai piedi del suggestivo Monte Orlando.

Carlo II d’Angiò fece apportare numerose modifiche alla struttura originaria. Ferdinando II delle Due Sicilie proseguì la restaurazione, tuttavia la chiesa conserva comunque alcune delle sue antiche caratteristiche. Dal tempio è possibile ammirare un magnifico panorama, che dà sulla cittadina e sul meraviglioso mare sottostante.

La Chiesa di San Giovanni a Mare

Nella zona centrale di Gaeta si trova un’altra bellissima chiesa, da visitare assolutamente. Si tratta della Chiesa di San Giovanni a Mare, che viene comunemente chiamata anche Chiesa di San Giuseppe.

La struttura sorge sui ruderi di un antico luogo di culto cristiano, che venne distrutto da un fortissimo terremoto durante il 1213. Nei secoli successivi all’edificazbione della chiesa furono aggiunti elementi decorativi in stile barocco. Si nota anche la presenza di meravigliosi affreschi, che arricchivano la struttura prima del restauro del 1928.

254631412

Il Castello Angioino-Aragonese

Il maestoso Castello Angioino-Aragonese è uno dei simboli più importanti della località di Gaeta. Secondo alcune fonti la fortezza fu costruita nel VI secolo, durante il conflitto contro i Goti. Altre fonti più attendibili fanno risalire l’edificazione del castello al XII secolo. In quell’epoca Federico II di Svevia diede infatti l’ordine di costruire un ingente numero di fortezze, tra cui anche quella di Gaeta. Il castello consta di due diverse parti. Una fa riferimento al periodo della dominazione degli Angioini, mentre l’altra è più moderna e risale al periodo di Carlo V d’Asburgo. La bellezza del castello lo rende un luogo imperdibile da visitare, durante un tour nella parte medievale della splendida località.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Avella, Avellino: cosa vedere, i posti più belli

Mete turistiche italiane poco conosciute: quali visitare

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media