Grotta dello Smeraldo di Amalfi: come raggiungerla

Grotta dello Smeraldo Amalfi, come raggiungerla e le bellezze nascoste in questa incredibile cavità carsica nella Costiera Amalfitana.

Tra gli spettacoli naturali più incredibili di Amalfi, da non perdere è la grotta dello Smeraldo, ma come raggiungerla? I consigli e i suggerimenti per visitare questa meraviglia naturale nella Costiera Amalfitana.

Grotta dello Smeraldo di Amalfi: come raggiungerla

La grotta dello Smeraldo è un’incredibile cavità carsica parzialmente invasa dal mare situata nel territorio del comune di Conca dei Marini.

Questo gioiello fu trovato dal pescatore Luigi Buonocore solamente nel 1932 e misura circa 45 x 32 metri ed è alta circa 24 metri. La cavità deve il suo nome alle tonalità smeraldine che assume l’acqua per via della luce solare filtrata attraverso una fenditura sottomarina che la collega al mare aperto.

In tempi molto remoti era posta al di sopra del livello del mare e al suo interno si sono create, col passare del tempo, numerose stalattiti e stalagmiti.

Queste, in alcuni tratti si uniscono a formare delle possenti colonne alte più di dieci metri. Infatti, solamente solamente in seguito ad un fenomeno di bradisismo, il suolo della grotta si è abbassato, facendola sprofondare sott’acqua.

Al suo interno è presente una rara specie di celenterati, Anemonactis mazely, che vive in luoghi dove non c’è luce. Nel 1956, sul suo fondale, è stato allestito un presepe subacqueo, composto da statuine di ceramica.

Ad oggi, ogni anno durante il periodo natalizio, un gruppo di sommozzatori depone fasci di fiori ai piedi di Gesù Bambino.

La grotta è stata, inoltre, impiegata come set cinematografico della fiction televisiva Capri.

Grotta dello Smeraldo

La Grotta dello Smeraldo è visitabile da chiunque voglia godere di uno spettacolo naturale unico, ma, ovviamente, raggiungerla non è facilissimo.

All’interno, tuttavia, si trova un piccolo molo con numerose barche in legno. Poiché lo spazio spazio è ristretto, l’ingresso è consentito a poche imbarcazioni per volta, sostando all’interno solo per poco tempo. Ad Amalfi o a Conca dei Marini è anche possibile farsi traghettare al suo interno da caratteristici pescatori o marinai locali, pagando ovviamente il servizio.

La grotta dello Smeraldo è accessibile sia via mare sia dalla SS 163, da cui si discende tramite un ascensore. La grotta è raggiungibile dalla terraferma con un percorso che inizia dalla strada costiera. In particolare, per chi si trova lungo la strada, si può accedere ad un piccolo parcheggio. Da lì vi è un’ampia scalinata che scende verso il mare e, successivamente, l’ascensore. Dopo aver pagato il biglietto di 5 euro si potrà accedere alla grotta grazie ad un tunnel artificiale. Le visite durano solamente 30 minuti per dare la possibilità a tutti i visitatori di godere di questa bellezza naturale.

grotta presepe

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lago di Sorapis: il sentiero per fare trekking con i cani

Castello della Dragonara, Camogli: storia della tenuta sul mare

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.