I paesi più pericolosi dell’Africa: a quali prestare attenzione?

Nell'ultimo decennio, il GPI ha mostrato una tendenza all'aumento della violenza nel mondo. Ecco quali sono i posti più pericolosi dell'Africa.

I paesi più pericolosi dell’Africa sono diversi e li raggrupperemo in base al GPI, l’acronimo di Global Peace Index. Misura gli ambienti comparativi dei Paesi per la loro pacificità.

Nell’ultimo decennio, il GPI ha mostrato una tendenza all’aumento della violenza nel mondo.

I paesi più pericolosi dell’Africa: a quali prestare attenzione?

Sud Sudan – 159

Il Sud Sudan è considerato il Paese più pericoloso dell’Africa e il 5° più pericoloso del mondo nel 2022, secondo la classifica GPI. Il Sud Sudan è il Paese più recente dell’Africa e si è staccato con successo dal Sudan nel 2011. La città più grande e la capitale è Juba. Un referendum (sostenuto dalla comunità internazionale) per l’indipendenza del Sud Sudan ha ricevuto il 98,83% dei consensi.

Purtroppo, la nazione ha vissuto prima violenze etniche e poi una guerra civile dal 2013 al 22 febbraio 2020. A questo punto, i due pretendenti rivali Riek Machar e Salva Kiir hanno accettato un compromesso di unità che li ha visti formare insieme un governo di coalizione.

Somalia – 156

La Somalia e i suoi 15 milioni di abitanti sono stati definiti il Paese culturalmente più omogeneo del continente. Circa l’85% dei cittadini dichiara di essere etnicamente somalo.

Alcune minoranze vivono soprattutto nel sud della Somalia. Le due lingue nazionali della Somalia sono il somalo e l’arabo. La maggioranza della popolazione aderisce alla fede islamica come sunnita.

Repubblica Centrafricana – 155

La Repubblica Centrafricana ha raggiunto l’indipendenza nel 1960. In seguito ha subito una serie di governi dittatoriali che hanno incluso un breve tentativo di monarchia. Negli anni ’90, il clamore per la democrazia ha portato il Paese a sottoporsi alle prime elezioni multipartitiche nel 1993.

Il primo presidente democraticamente eletto fu Ange-Felix Patasse. In seguito, il generale Francois Bozize è stato sconfitto da un colpo di Stato nel 2003.

Sudan – 154

Secondo le stime nazionali del 2018, il Sudan ha una popolazione di 43 milioni di abitanti ed è la terza nazione del continente per estensione territoriale. È anche la terza più grande del mondo arabo. Fino a pochi anni fa, il Sudan godeva dello status di nazione più grande sia in Africa che nel mondo arabo, prima della secessione del Sud Sudan nel 2011.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le spiagge migliori di Zanzibar: opzioni da non perdersi

Le location di Hunger Games Il canto della rivolta: i luoghi del film

Leggi anche
Contentsads.com