Il giudice meschino: location della miniserie televisiva di Rai 1

Luca Zingaretti torna in tv con una nuova serie a fianco della moglie, la talentuosa Luisa Ranieri, ne "Il giudice meschino" con location da sogno.

Le fantastiche location che fanno da sfondo alla miniserie televisiva Il giudice meschino del 2014, con Luca Zingaretti e la moglie, la talentuosa Luisa Ranieri. Un viaggio alla scoperta dei luoghi e delle curiosità dal set.

Il giudice meschino: le location

La miniserie televisiva di Rai 1, Il giudice meschino, è un racconto emozionante che affronta il tema delle ecomafie.

Le atmosfere drammatiche riprende la storia del romanzo giallo da cui è ispirato, La verità del giudice meschino, scritto da Mimmo Gangemi e pubblicato da Garzanti.

Un cast davvero speciale che vede in scena nella stessa serie Luca Zingaretti, il famoso Commissario Montalbano, e la moglie Luisa Ranieri, che interpretano rispettivamente un pubblico ministero di Reggio Calabria ed il maresciallo Marina Rossi.

Le riprese della fiction si sono svolte proprio nella regione calabrese, che ha fatto da sfondo alle avventure e alle vicende raccontate.

Scopriamo, quindi, quali sono stati i luoghi della serie televisiva e alcune curiosità dal set.

Reggio Calabria

I luoghi della serie

La serie televisiva è un omaggio alla Calabria e alle sue bellezze. Un racconto della sua storia e della sua realtà spesso difficile, ma che vuole mettere in luce anche le sue meraviglie.

Molte delle scene della miniserie sono state girate nel comune di Reggio Calabria, godendo del paesaggio sullo stretto di Messina.

Infatti, alcune riprese ritraggono lo splendido lungomare cittadino, il Lungomare Falcomatà, anche noto come Il chilometro più bello d’Italia.

Altre scene si inoltrano per le strade della città, lungo corso Garibaldi, in piazza Italia di fronte al Palazzo della Provincia e di fronte al Palazzo del Tribunale di Giustizia.

Tra gli altri luoghi che compongono le location c’è anche l’ex Monastero di Sales, lungo via Reggio Campi.

Ma oltre alla città di Reggio, i produttori hanno esplorato anche altre splendide località della provincia. Tra queste troviamo la piccola Lanzina, una frazione del comune di San Lorenzo, ma anche la cittadina di Villa San Giovanni.

Nella serie compaiono anche immagini della caratteristica Palmi, una cittadina dal carattere agricolo, ma anche le frazioni di Serro Valanidi e Arasì.

Curiosità dal set

Ad essere interessante, oltre alla serie televisiva in sé, sono anche i retroscena per la sua realizzazione.

Pare, infatti, che il protagonista, Luca Zingaretti, in un primo momento non fosse intenzionato a prendere parte al cast per interpretare il ruolo di Alberto Lenzi. Tuttavia, spinto dalla voglia di raccontare una storia legata all’attualità e alla professionalità di Carlo Carlei, ha cambiato idea.

Interessante anche l’aspetto della colonna sonora de Il giudice meschino, che è stata composta da Giovanni Rotondo. Il compositore di origini napoletane si era già occupato di produrre la colonna sonora della serie televisiva La Narcotici.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Città segrete, Augias: Milano e le sue perle

Cambio dell’ora nel mondo: quando cambia negli altri Paesi?

Leggi anche
  • musa museo subacqueo dell’arteYucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarci

    Lo Yucatan rappresenta una meta ambita da turisti di tutto il mondo; la penisola separa il mar dei Caraibi dal golfo del Messico e regala paesaggi meravigliosi bagnati da mare cristallino e baciati dal sole. Per il vostro viaggio, non dovete dimenticare di ammirare le magiche rovine Maya, fare un bagno in un cenote e visitare una tipica fazenda del periodo coloniale.

  • Germanwings ProvenzaVolo Germanwings Dusseldorf Barcellona orari
  • Immagine in evidenza predefinita ViaggiamoVocabolario essenziale inglese
  • Loading...
  • spaccanapoli hdr by hanciong d6v5ll6Visita al quartiere storico di Napoli: Spaccanapoli
  • museomummieVisita al Museo delle Mummie a Ferentillo
Contents.media