Islanda: posti da visitare, i nostri consigli

I posti da visitare più belli dell'Islanda, un tour magico tra ghiacciai e avventura.

Dai ghiacciai impressionanti alle sorgenti geotermiche e ai vulcani attivi, l’Islanda è un luogo dove la natura è sempre al centro della scena, con tanti posti da visitare. Anche nella vivace capitale della nazione, Reykjavik, le viste del mare e delle montagne vicine rubano la scena.

Isolata dal resto dell’Europa per secoli, questa terra di fuoco e ghiaccio ha un patrimonio culturale unico di letteratura, musica e cucina che anche tu troverai accattivante.

Islanda: posti da visitare

Con il loro spirito autosufficiente e il profondo senso della comunità, il popolo islandese è altrettanto incantevole quanto i migliori posti da visitare in Islanda. Illuminata dall’aurora boreale in inverno e dal sole di mezzanotte in estate, l’Islanda brilla in ogni stagione, offrendo un’esperienza di viaggio diversa da qualsiasi altra parte del pianeta.

Laguna Blu

Situata sulla penisola di Reykjanes a meno di un’ora di macchina da Reykjavik, la Laguna Blu è la destinazione turistica più popolare d’Islanda. Questo lago artificiale è alimentato da acqua di mare surriscaldata che fuoriesce da una vicina colata lavica. Le acque geotermiche contengono minerali come la silice che si ritiene abbiano benefici per la salute, ma è la possibilità di rilassarsi in una laguna fumante circondata da rocce laviche nere che attrae maggiormente i visitatori.

Oltre a un ristorante che si affaccia sulla laguna, un resort di 35 camere dispone di una serie di servizi per le coccole, tra cui trattamenti termali, saune, bagni di vapore e una sala fitness completamente attrezzata.

Percorso del Cerchio d’Oro

La regione immediatamente ad est di Reykjavik contiene un intrigante campionario di attrazioni uniche dell’Islanda, tra cui siti storici, villaggi caratteristici, geyser e cascate. Molte compagnie turistiche offrono escursioni di un giorno attraverso la zona lungo le strade e le autostrade che sono conosciute collettivamente come la Via del Cerchio d’Oro. I tour più popolari si fermano a Gullfoss, dove le mastodontiche “cascate d’oro” cadono attraverso il canyon del fiume Hvita, e alle sorgenti calde di Geysir, il luogo dove la parola “geyser” ha preso il nome. L’antica Þingvellir, che segna il punto in cui la nazione islandese fu fondata nel 930, è di solito inclusa nel tour.

Parco Nazionale Vatnajokull

Sede del più grande ghiacciaio d’Europa, il Parco Nazionale Vatnajokull è così vasto che comprende circa il 14% del paese. Diviso in quattro territori gestiti separatamente, la sezione più visitata del parco è il territorio meridionale di Skaftafell, dove i sentieri ti conducono oltre le lingue glaciali colorate di blu e le cascate. I più avventurosi possono scalare il ghiacciaio Vatnajokull o esplorare la lunga fila di crateri vulcanici conosciuti come Lakagigar. Il parco ha anche una ricchezza di elementi facilmente accessibili, tra cui il potente Dettifoss, una cascata famosa per l’enorme volume d’acqua che cade sul suo bordo.

Jokulsarlon

Poche esperienze di viaggio in Islanda sono più memorabili della vista e del suono di un iceberg che si stacca da un ghiacciaio e si schianta in mare. Il posto migliore per assistere a questo spettacolo della potenza della natura è la laguna del ghiacciaio di Jokulsarlon. Situato nel sud-est dell’Islanda, questo lago punteggiato di iceberg si è formato dallo scioglimento del ghiaccio del ghiacciaio Breidamerkurjokull, che è una grande attrazione in sé. Anche se è possibile vedere il lago con i suoi iceberg galleggianti che si muovono lentamente dalla Ring Road dell’isola, niente è paragonabile a vederli da vicino dal ponte di una barca turistica.

Reykjavik

Distribuita sulla penisola di Seltjarnarnes nel sud-ovest dell’Islanda, Reykjavik copre un’area sorprendentemente grande per una capitale di circa 120.000 abitanti. La maggior parte delle visite inizia al centro visitatori situato vicino al pittoresco lago Tjornin sul lato ovest della città. Pieni di mostre che raccontano l’eredità vichinga dell’Islanda, i musei Nazionale e Saga sono attrazioni da non perdere. Per una vista panoramica della capitale, prendi l’ascensore fino alla piattaforma di osservazione della chiesa modernista Hallgrimskirkja a est del lago. Con la sua attraente gamma di negozi, bar e ristoranti, la via centrale di Laugavegur merita di essere esplorata.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Islanda: attrazioni turistiche, tra ghiacciai e avventura

Amsterdam: tutte le attrazioni turistiche

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media