Notizie.it logo

Aurora boreale Islanda, qual è il periodo giusto?

aurora boreale islanda

Aurora Boreale, andrebbe vista almeno una volta nella vita, ecco quando.

Per gli amanti di viaggi, quello della caccia all’aurora boreale, è una tappa che un buon viaggiatore di sicuro ha in agenda.
Molti sono affascinati dell’aurora boreale, ma come avviene? Dove vederla? E soprattutto, cos’è l’aurora boreale?
L’ aurora boreale è un fenomeno ottico che coinvolge l’atmosfera terrestre,si manifesta con ampie strisce luminose che si muovono nel cielo, di solito di colore rosso bluastro e verde è formano i cosiddetti archi luminosi.
Questo fenomeno appare come luci nel cielo prodotte quando gli atomi e le molecole presenti negli strati sopra l’atmosfera sono colpiti da elettroni ad alta energia. Questa è la spiegazione scientifica, ma esistono versioni storiche, che si mischiano alla leggenda. Scopriamo di più sull’aurora boreale in Islanda.

Aurora Boreale Islanda: storia e leggenda

Di sicuro possiamo dire che non è un fenomeno recente, infatti viene descritto in numerose storie.

Come per esempio, in epoca vichinga si pensava che fosse dovuta all’armatura delle valchire, cioè le vergini guerriere che con il loro movimenti ondulatori e grazie alla luce del sole riflessa sulle armature creava questo fenomeno.

Ancora oggi la gente di quel posto quando avviene l’aurora boreale la chiamano ecco “la signora in verde“.

Aurora boreale Islanda, dove vederla?

L’aurora boreale viene avvistata per lo più lungo la cintura che collega l’Alaska, il Canada, la Groenlandia e la parte settentrionale della Scandinavia.
Di sicuro però uno dei posti migliori per ammirare questo fenomeno è l’Islanda.

Iniziamo col dire che è consigliabile programmare il viaggio in maniera maniacale, consigliabile le formule low-cost in quanto bisogna stare parecchie ore all’aperto.

L’Islanda è un isola artica poco popolata, essa viene definita la terra del ghiaccio e del fuoco, proprio grazie alla sua vicinanza al circolo polare artico, e grazie alle sue terre incontaminate è il posto migliore per ammirare l’aurora boreale.

Proprio per questo è consigliabile magari noleggiare dei camper per non avere l’obbligo degli orari degli hotel.

Bisogna però ricordare che questo fenomeno è molto imprevedibile quindi bisogna stare parecchio tempo fuori, col naso all’insù.

Aurora boreale Islanda, quando vederla

Gli islandesi possiamo dire che sono un popolo privilegiato se si parla di aurora boreale, infatti qui è possibile ammirare questo fenomeno praticamente per otto mesi l’anno.

Precisamente è possibile vedere questo fenomeno dal mese di settembre al mese di aprile, in ogni istante è possibile che in questo periodo le luci iniziano la loro danza in cielo.

Possiamo inoltre dire che è possibile avvistarla anche nei mesi estivi, ma bisogna sperare in alcune combinazioni, tipo cielo buio, sereno e con poche nuvole.

Infatti bisogna ricordare che l’Islanda essendo sotto il circolo polare artico si verifica spesso il fenomeno del sole a mezzanotte, proprio questo è l’unico motivo per cui l’aurora boreale non è visibile anche se in realtà c’è.

Dal momento che come detto questo fenomeno e difficile da vedere, più lungo è il soggiorno più aumentano le possibilità di avvistarla.
In ogni caso anche se non avrai la possibilità di ammirare questo fenomeno, l’Islanda è un paese meraviglioso che con i suoi paesaggi, la sua storia, la sua cultura fatta di miti e leggende di sicuro vi rimarrà nel cuore e di sicuro non vi pentirete.

Non resta che augurarvi una buona caccia e una buona permanenza in questo fantastico posto.

© Riproduzione riservata
Leggi anche