Karbala: l’interessante storia della città in Iraq

L'interessante storia della città irachena di Karbala, una metropoli antica e importante soprattutto per i musulmani.

La città di Karbala, in Iraq, è una delle più antiche dello stato iracheno, con una storia interessante sia sotto il punto di vista culturale che religioso. Scopriamo, quindi, tutte le curiosità sulla metropoli e quali sono i suoi simboli più importanti.

Storia della città di Karbala

Ad un centinaio di chilometri dalla capitale irachena, Baghdad, sorge la splendida città di Karbala, capoluogo dell’omonimo governatorato.

La storia della città annovera eventi importanti per il mondo della religione e culturale dello Stato. Infatti, nelle vicinanze di quello che all’epoca era un semplice villaggio senza alcuna importanza, il 10 ottobre 680, ovvero il 10 muḥarram 61 dell’Egira, fu trucidato infatti con tutto il suo seguito familiare al-Ḥusayn ibn ʿAlī.

Advertisements

Questi era il secondogenito del quarto califfo ʿAlī ibn Abī Ṭālib e della figlia di Maometto, Fāṭima bint Muḥammad.

L’importante e triste episodio è narrato nella tradizione islamica come battaglia. Tuttavia, si trattò di un vero e proprio massacro. In seguito, proprio nel luogo del martirio di al-Ḥusayn, considerato il terzo Imām dello Sciismo, fu eretto presto un santuario. Questo, nonostante i danneggiamenti, abbattimenti e riedificazioni nel corso dei secoli, è sempre stato considerato dai fedeli sciiti un luogo di particolare sacertà, inferiore solo alle Città Sante di Mecca e Medina, a Gerusalemme e alla città di Najaf.

Iraq

Cosa vedere

Tra i luoghi più interessanti della città troviamo il Husayn Santuario Imam. Questa è una delle moschee più importanti della città irachena, nonché luogo di sepoltura di Husayn ibn Ali, il terzo Imam di Islam.

La moschea sorge sul Mausoleo di Husayn, il nipote di Maometto, vicino al luogo in cui fu martirizzato durante la battaglia di Karbala. La tomba di Husayn è, infatti, ancora oggi uno dei luoghi più sacri dell’Islam.

La moschea Al Abbas, invece, un mausoleo situato nelle vicinanze della moschea dell’Imam Husayn a Karbala. Abbas, a cui è dedicata la moschea, era figlio di Ali ibn Abi Talib e fratellastro dell’Imam Hasan e dell’Imam Husayn.

Questo santuario è particolarmente venerato dagli sciiti che lo visitano ogni anno, soprattutto nel mese di Muharram. Ogni anno il santuario è visitato da milioni di pellegrini provenienti da tutto il mondo.

Un altro luogo che attrae migliaia di turisti è il Memory Islam Museum, uno dei più importanti musei della città, ricco di sculture. Questo museo racconta la vita del Profeta Muhammad, a partire dalle profezie degli Arciprofeti, fino al suo martirio. La visita guidata è molto suggestiva e racconta gli aspetti più interessanti della vita del profeta.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tempio di Valadier: la storia di un luogo suggestivo

Alamo Square Park, San Francisco: cosa vedere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media