Notizie.it logo

Kiribati, alla scoperta delle Isole dell’Oceano Pacifico

Kiribati

Le Isole Kiribati sono una dei luoghi più remoti del pianeta. Si trovano nell’emisfero australe e fanno parte della Micronesia. Tormentate dai conflitti bellici della seconda guerra mondiale, che hanno lasciato tracce e relitti ancora visibili sulle coste e costantemente in pericolo a causa dell’innalzamento del livello del mare, le Isole Kiribati sono un vero e proprio paradiso per chi ama la natura incontaminata tipica delle zone tropicali.

Consigliamo di visitare expedia per scoprire le ultime offerte voli e hotel per Kiribati



Isole Kiribati

Le Isole Kiribati offrono un tipo di accoglienza turistica molto meno lussuosa di quella offerta ad esempio alle isole Hawaii. Il punto forte di questo arcipelago è la tradizione culturale dei suoi abitanti, che vivono ancora secondo le antiche usanze del popolo micronesiano. Gli abitanti delle isole Kiribati sono molto accoglienti nei confronti degli stranieri, e non è raro che i turisti vengano invitati ad assistere alle celebrazioni tradizionali.

Dal punto di vista della sicurezza del viaggiatore è bene vaccinarsi per l’epatite A prima di partire per le Isole Kiribati ed evitare accuratamente di bere acqua che non sia stata prima bollita.

Inoltre, è sempre necessario prestare massima attenzione alla contaminazione dell’acqua di mare, sempre in agguato in diversi punti dell’arcipelago.

Kiribati come arrivare

Lo stato di Kiribati, formato da 33 atolli si divide in 3 arcipelaghi, il più importante dei quali è quello delle Isole Gilbert, che ospita la capitale Tarawa Sud. Fanno parte delle Isole Gilbert anche le Isole della Fenice e le Isole della Linea, che giacciono appunto sulla linea del cambio di data. L’aeroporto principale della nazione è il Bonriki, situato naturalmente nella capitale. E’ possibile spostarsi tra le isole che formano questo stato insulare grazie a piccoli velivoli che effettuano ogni giorno voli di collegamento assicurati dalla compagnia di bandiera.

Il collegamento tra Tarawa e il resto del mondo è assicurato da sole due compagnie aeree, la Air Marshall Islands e la Majuro. Il volo più frequente dall’Italia per Kiribati parte da Milano, mentre quello di ritorno atterra a Roma. In genere sono necessari una media di 4 scali aerei durante il viaggio.

Resort alle isole Kiribati

Nella capitale i due alberghi principali sono anche quelli che offrono un tipo di alimentazione più spiccatamente occidentale e in cui si possono trovare con più facilità che altrove scorte di verdure e di frutta (che scarseggiano su gran parte degli atolli): il Mary’s Motel e l’hotel Otintaai, che è gestito direttamente dal governo centrale della nazione.

Oltre ai due hotel principali, Tarawa offre una vasta scelta di piccole pensioni e altre sistemazioni turistiche, che si fanno più spartane e tradizionali mano a mano che ci si allontana dalla zona meridionale della città e ci si avventura nella zona di Tarawa Nord, molto meno sviluppata a livello urbano della zona sud della stessa città. In particolare è interessante il Biketawa Islet, gestito direttamente dall’hotel Ontintaai ma in grado di offrire sistemazioni più tradizionali e più in linea con l’atmosfera delle isole.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora