Notizie.it logo

Viaggio alle Isole Borromee: architettura, arte e natura

Isole Borromee

Le Isole Borromee costituiscono un minuscolo arcipelago di isole e isolotti che affiorano dalla zona centrale del Lago Maggiore. Possedute e abitate per molti secoli dalla Famiglia Borromeo, che ancora vanta su di esse proprietà privata, costituiscono una delle perle turistiche del Lago Maggiore e sono tra le mete più apprezzate del turismo internazionale in questa zona della Lombardia. Possono essere comodamente raggiunte grazie al servizio di trasporto pubblico che cura la navigazione sul lago e offrono moltissime attrattive sia dal punto di vista naturalistico sia da quello storico e architettonico
Consigliamo di visitare bookingcom per le ultime offerte per le isole Borromee e per il lago Maggiore Booking.com

Isole Borromee maggiori e minori

Le Isole Borromee principali sono tre, maggiori delle altre per dimensioni e importanza culturale: Isola Madre, Isola Bella e Isola dei Pescatori. Oltre a esse fanno parte dell’arcipelago anche l’Isolino di San Giovanni e lo Scoglio della Malghera.

Le isole maggiori sono naturalmente le mete turistiche più ambite, ma solo sull’Isola dei Pescatori vive l’unica comunità di abitanti stanziali delle Isole Borromee.

L’Isolino di San Giovanni si trova a pochissimi metri di distanza alla riva di Pallanza ed è noto per aver ospitato per un quarto di secolo la dimora di Arturo Toscanini, il celebre direttore d’orchestra che abitò il secentesco palazzo Borromeo.

Si tratta di un’isola privata, che oggi non è aperta al turismo.

Che cosa vedere

L’Isola Bella e l’Isola Madre sono state impreziosite nel corso dei secoli da palazzi e giardini costruiti per volontà della famiglia Borromeo. Le Isole sono famose in tutta Europa sia per la magnificenza delle opere architettoniche che custodiscono sia per l’eccelsa cura che viene dedicata ai loro giardini, che ospitano miriadi di piante da fiore e numerosi volatili di specie orientali.

La maggiore attrattiva di Isola Bella è il suo enorme giardino, progettato e organizzato nel corso dei secoli in maniera che le fioriture delle specie che vi sono ospitate si alternassero per tutto l’anno, senza lasciare mai il giardino privo di fiori. Bellissime in particolare le magnolie e le gardenie, tipiche della flora della zona.

L’Isola Madre invece ospita anche una ricca fauna volatile, in particolare pavoni bianchi, fagiani dorati e pappagalli, che vivono liberamente nel giardino dell’antica dimora cinquecentesca, ampliata per volontà di Renato I Borromeo e che sorge sui resti di un’antica chiesa intitolata a San Vittore.

Il giardino all’inglese si estende per otto ettari e la sua parte più antica corrisponde a un antico agrumeto che ha dato i suoi frutti fino alla fine del diciottesimo secolo. In seguito gran parte dei frutteti vennero convertito nel romantico giardino che ha fatto la fortuna dell’Isola.

Traghetti di linea Isole Borromee

Le Isole Borromee sono comprese in numerose offerte del servizio pubblico di trasporti sul lago: sono facilmente raggiungibili da Intra e da Stresa, ma anche da Laveno (ma con necessità di far scalo a Intra). Il biglietto Lago Maggiore Tour (offerta proposta fino ala metà di Ottobre 2018) combina al vantaggioso prezzo di 25 Euro a persona il biglietto per raggiungere in treno Arona da una qualsiasi stazione della Lombardia e il biglietto del battello per un viaggio di sola andata a Stresa, con la possibilità di sostare per visitare Stresa, Isola Bella e Isola dei Pescatori.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora