Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

La Graciosa, come arrivare e spiagge

la graciosa

La Graciosa, la meta perfetta tutto l'anno a pochi passi da Lanzarote.

L’arcipelago spagnolo delle Canarie rappresenta un vero paradiso, variegato e ricco di stimoli paesaggistici differenti a seconda dell’isola che si intende visitare. La Graciosa è una vera meraviglia da scoprire, posta vicino ad altre piccolissime isole, è divisa da Lanzarote da una stupefacente striscia di Oceano, El Rio, chiamata così proprio per la somiglianza con un fiume.

La Graciosa è davvero piccola, con la sua estensione non raggiunge i 30 km quadrati. Sul suo territorio quasi incontaminato abitano poco più di 600 abitanti, eppure questo splendore è sempre popolato, grazie al flusso turistico spinto dalle miti temperature, che rendono l’intero arcipelago una meta ideale durante tutto l’anno.

Il panorama de La Graciosa è incontaminato e decisamente naturalistico, con le strade coperte di sabbia e l’assenza totale di asfalto.

La Graciosa, come arrivare

In quanto isola, non può che essere raggiunta via mare, partendo dal porto di Órzola, a nord di Lanzarote, e compiendo un tragitto davvero suggestivo, per la durata di circa 20 minuti.

Caleta de Sebo è il porto di attracco, l’unico di tutto l’isolotto.

Qui è presente uno dei due centri abitati de La Graciosa.

La Graciosa non può che sorprendere i suoi visitatori con paesaggi da lasciare senza fiato. Il mare è azzurro cristallino e le spiagge davvero spettacolari. Per le strade sterrate, tra gli unici due centri abitati, è possibile trovare piccoli ristorantini e negozi di souvenir.

Amata dagli appassionati di trekking, La Graciosa è perfetta per essere visitata a piedi ed in bicicletta. Il paesaggio attorno alle strade principali coperte di sabbia è meditativo.

Lungo il percorso di attraversamento dell’isola è possibile imbattersi in aquile, falchi e i mitologici gufi. L’isola è notoriamente abitata da specie protette, in quanto tappa della migrazione di molti uccelli. Grazie a questa sua peculiarità, è stata nominata “Parco Riserva Naturale per la Biosfera“.

La Graciosa è caratterizzata dal contrasto di colori, osservando il paesaggio sono visibili tratti di terra rossa, scogli scuri e il blu profondo delle sue acque circostanti.

Le spiagge de La Graciosa

Le spiagge de La Graciosa sono uniche nel loro genere, raggiungibili attraverso sentieri sterrati, circondati dalla natura incontaminata.

Ecco le più ammirate dai visitatori dell’isola.

Playa de la Conchas

È considerata la spiaggia più bella dell’isola e tra le più belle spiagge d’Europa e deve il suo nome alle piccolissime conchiglie che ricoprono la sua superficie dorata, fatta di sabbia desertica.

È abbastanza isolata, si trova infatti a 5 km dal porto, ma vale la pena di raggiungerla perché è in grado di donare una sensazione di pace e purezza indescrivibili. Le sue acque subiscono forti correnti, quindi è bene fare attenzione durante la balneazione.

Playa Francesa

La bellissima Playa Francesa è un altro gioiello dell’isola, più frequentata perché raggiungibile a piedi da Caleta de Sebo, il porto. È perfetta per le famiglie con bambini, in quanto le sue acque cristalline sono molto basse e calme.

È circondata da un paesaggio selvaggio, si estende per circa 435 metri in lunghezza ed ha una profondità di 30 metri.

Playa de la Cocina

Poco distante da Playa Francesa è una delle spiagge più selvagge de La Graciosa. È larga appena 50 metri ed è realmente isolata, quasi desertica, per una meravigliosa esperienza naturalistica senza alcuna distrazione.

Playa de lo Conejos

A circa 30 minuti di camminata o ad un quarto d’ora in bici partendo dal porto, è possibile raggiungere sul lato est dell’isola Playa de Los Conejos.

È una spiaggia davvero piccola, appena 20 metri ed è caratterizzata da una sabbia fine e molto chiara. L’acqua è azzurra cristallina ed è increspata da una brezza che soffia costantemente da nord.

Centri abitati de La Graciosa

Come accennato, i centri abitati sono solo due, si tratta di due agglomerati molto caratteristici. Le abitazioni sono infatti costruite di pietra bianca e decorate con infissi azzurri. Si tratta di case curate, con meravigliosi giardinetti di piante grasse e fiori variopinti. Non tutte le abitazioni sono occupate, alcune infatti vengono sfruttate unicamente durante la stagione estiva, come dimore turistiche.

Se si è in viaggio verso Lanzarote, è bene considerare di riservare almeno una giornata della propria permanenza all’Isola La Graciosa, la piccola perla di questo meraviglioso arcipelago.

© Riproduzione riservata
Leggi anche