Le più belle località dell’Emilia-Romagna: splendide destinazioni

Queste città vantano sontuosi palazzi rinascimentali, chiese medievali e romaniche affrescate e opere d'arte bizantine uniche al mondo.

Le più belle località dell’Emilia-Romagna sono un tripudio di arte, divertimento e attrazioni culturali da non perdersi. L’Emilia-Romagna si estende dalle zone umide del delta del Po fino alle località balneari della costa adriatica, attraversando fertili pianure dove si producono gli ingredienti simbolo della cucina italiana.

Questa è la destinazione gastronomica per eccellenza, dove i viaggiatori possono organizzare un intero tour gastronomico intorno ai produttori artigianali di prosciutto crudo e mortadella, di aceto balsamico intenso e del re dei formaggi italiani, il parmigiano.

E tra un piatto e l’altro, le magnifiche città di Bologna, Parma, Ferrara e Ravenna vantano sontuosi palazzi rinascimentali, chiese medievali e romaniche affrescate e opere d’arte bizantine uniche al mondo, che di solito possono essere ammirate senza code o folle.

Le più belle località dell’Emilia-Romagna: splendide destinazioni

Parma

I produttori di cibo da non perdere si trovano nelle campagne circostanti, ma anche gli splendidi monumenti di Parma meritano una giornata di visite. In Piazza Duomo domina l’immensa cattedrale romanica, che contiene affreschi in grado di competere solo con quelli dell’adiacente battistero medievale, il cui esterno spoglio e minimalista contrasta con gli incredibili colori dei dipinti del XIII e XIV secolo che ricoprono l’interno.

Un numero molto minore di visitatori scopre il tranquillo Monastero di San Giovanni, del X secolo, proprio dietro la cattedrale, e il vasto Palazzo della Pilotta, che ospita un gioiello dell’architettura barocca, il ligneo Teatro Farnese.

Modena

Nei dintorni di Modena è facile visitare un’acetaia di aceto balsamico. Nei vigneti di questa zona si produce il Lambrusco, un vino rosso leggero e frizzante ideale per la ricca cucina della regione.

La qualità è migliorata rispetto ai tempi in cui il Lambrusco era la bevanda tipica delle trattorie, e nella vicina Nonantola, la Cantina Gavioli offre degustazioni e un ampio museo sulla storia della viticoltura e dell’agricoltura locale.

Le più belle località dell'Emilia-Romagna guida

Bologna

Bologna è l’indiscussa capitale italiana del cibo, ma per farsi venire l’appetito ci sono molte cose da visitare, a cominciare dalla faticosa salita di 498 gradini fino alla cima della Torre Asinelli, un grattacielo del XII secolo alto 100 metri. Uno dei motivi per cui Bologna è così vivace è la sua enorme popolazione studentesca: la sua università è la più antica del mondo, risalendo al 1088. I visitatori possono entrare nell’antica biblioteca universitaria, i cui soffitti sono decorati con affreschi sgargianti, e nel drammatico teatro anatomico del 1637, dove venivano sezionati i corpi.

Altre cose da vedere in Emilia-Romagna

  • Ferrara
  • Ravenna

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come viaggiare gratis: consigli a prova di budget

Il Meglio di Me: le location del film

Leggi anche
  • Weekend a MilanoWeekend notturno a Milano: le cose più belle da vedere

    Che siate fanatici dello sport, appassionati di storia o della vita notturna, Milano è completamente attrezzata per offrirvi un’esperienza unica!

  • Weekend gourmet a Ogliastra in SardegnaWeekend gourmet a Ogliastra in Sardegna
  • Loading...
  • Weekend vendemmia FranciacortaWeekend di vendemmia in Franciacorta
  • vacanza in salentoVivere appieno la propria vacanza in Salento

    Il Salento vanta una ricchezza impareggiabile di spiagge bellissime, ma anche di patrimoni culturali, di buona cucina e tradizione.

  • RomaVisitare Roma in una giornata: cosa vedere assolutamente

    Roma in 24 ore: ecco cosa non si deve assolutamente perdere anche se si hanno solo poche ore a disposizione nell’incantevole capitale italiana.

Contentsads.com