Attrazioni turistiche di Malta: piccola ma piena di tesori

Dai villaggi pittoreschi ai siti storici, fino alle spiagge mozzafiato: a Malta sono tante le attrazioni turistiche!

Per essere un’isola così piccola, Malta è assolutamente piena di tesori affascinanti e attrazioni turistiche. Siti antichi mozzafiato, città affascinanti e spiagge bellissime sono solo l’inizio. Malta ha attratto gli avventurieri per secoli, e i visitatori moderni hanno molte opportunità per creare ricordi duraturi in questo luogo incantato.

Malta: attrazioni turistiche

Che i turisti vogliano rilassarsi in riva al mare, assaggiare i piatti mediterranei o scoprire un pezzo romantico del passato, le migliori attrazioni turistiche di Malta offrono certamente qualcosa per tutti.

Hagar Qim e Mnajdra

I templi preistorici di Hagar Qim e Mnajdra si trovano sulla costa meridionale di Malta, arroccati sulla cima di una scogliera e affacciati sull’isolotto di Filfla. I templi risalgono a circa 3600-3200 a.C.

Hagar Qim consiste in una serie di camere ovali interconnesse, senza una disposizione uniforme, e si differenzia dagli altri templi maltesi per la mancanza di una regolare pianta a trifoglio.

Mnajdra, a 700 metri in discesa da Ħaġar Qim, è più elaborato. Ci sono tre templi uno accanto all’altro, ognuno con la pianta a trifoglio e un orientamento diverso. Un eccellente centro visitatori offre molte mostre interattive. È un modo appropriato per iniziare l’esplorazione dei templi stessi.

Le viste sul mare sono spettacolari.

Concattedrale di San Giovanni

Situata nella capitale di Malta, La Valletta, la cattedrale di San Giovanni è riconosciuta come uno straordinario esempio di architettura barocca. Il suo esterno è proibitivo e ingannevole, poiché assomiglia molto a una fortezza. Una volta all’interno, i visitatori scoprono decorazioni ornate e opere d’arte inestimabili. Forse l’opera più riconoscibile è la Decollazione di San Giovanni Battista di Caravaggio. La cattedrale fu commissionata nel 1572 e doveva essere la chiesa conventuale dei Cavalieri di San Giovanni, un ordine nobile composto dai figli di alcune delle principali famiglie europee. I cavalieri difesero Malta contro i turchi predoni, poi procedettero alla costruzione di La Valletta e della cattedrale.

Finestra azzurra

Un arco di calcare naturale mozzafiato con una cima piatta, la Finestra Azzurra è una delle principali attrazioni di Gozo. È stata presentata in film e spettacoli televisivi ed è considerata una parte indispensabile dell’esperienza di Malta. Il villaggio turistico di Dwejra si trova nelle vicinanze per servire le esigenze dei visitatori che fanno immersioni, nuotano e vanno in barca intorno all’arco dove cade nella baia di Dwejra. Sono disponibili tour in barca, che offrono molte opportunità di catturare grandi immagini. L’arco è visibile da una grande distanza. La maggior parte delle persone ci va a piedi, godendosi la straordinaria vista mentre vanno e poi rinfrescandosi nell’acqua.

Mdina

Mdina è un’antica città fortificata abitata e probabilmente fortificata per la prima volta dai Fenici intorno al 700 a.C. Fortificazioni più alte furono aggiunte dai governanti arabi di Malta e dai governanti normanni. Dopo l’arrivo dei Cavalieri Ospitalieri nella metà del 1500, l’importanza di Mdina come sede del potere è diminuita costantemente. Quella che una volta era la vecchia capitale di Malta divenne la “città silenziosa“, quasi una città fantasma. Oggi la maggior parte dei palazzi dell’antica aristocrazia sono stati restaurati e i turisti portano vita al luogo, ma sono rimasti solo 300 abitanti.

Marsaxlokk

Questo pittoresco villaggio di pescatori si trova a soli 30 minuti di autobus da La Valletta. Prendere l’autobus è forse il modo migliore per arrivarci, soprattutto perché è notoriamente difficile parcheggiare a Marsaxlokk, soprattutto vicino al lungomare. Il villaggio è molto percorribile a piedi, e con il suo colorato mercato giornaliero, passeggiare è il modo migliore per viverlo. La vista delle barche da pesca luzzu dipinte con colori vivaci nella baia e i dintorni tranquilli lo rendono un posto molto piacevole per pranzare in uno dei ristoranti sulla banchina.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Città piccole e ricche di charme in Irlanda

Malta: tutti i posti da visitare

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media