Notizie.it logo

Marocco cosa vedere in una settimana: la nostra guida

marocco cosa vedere in una settimana

Un viaggio in Marocco lascia molto ai suoi visitatori.

Il Marocco é un paese meraviglioso.
Viene molto pubblicizzato proprio per la sua bellezza, la sua cultura, i suoi panorami. Ma scopriamo qualcosa di piú su questa bellissima terra e dei suoi luoghi peculiari. Ecco cosa vedere in una settimana in Marocco.

Marocco cosa vedere in una settimana

Il Marocco é facilmente raggiungibile e visitabile.

Parliamo di un paese non troppo grande e dotato di ottimi servizi per i visitatori. Oltre alla sua vicinanza con l’Italia e il collegamento aereo con le maggiori compagnie aeree, low cost e non, che lo fanno un paese meta di moltissimi viaggiatori da tutto il mondo, il Marocco é famoso per le sue localitá dense di storia e di panorami mozzafiato.

Trattandosi di un paese non troppo grande, una settimana per visitare le maggiori localitá turistiche potrebbe rivelarsi il tempo ideale e un giusto compromesso tra storia, cultura e attivitá ludiche.

Il Marocco é inoltre un paese abbastanza economico e alloggiare in bellissime strutture ad un prezzo piú che contenuto non é assolutamente un problema.

Tappe

Consigliamo di volare su Fes o direttamente su Marrakech ed iniziare da lí il tour di una settimana in questo splendido paese.
Noleggiare una macchina sará indispensabile e molto comodo.

Le strade infatti sono ben navigabili e non riserveranno brutte sorprese. Affidatevi ad una delle tante compagnie internazionali di noleggio auto che offrono ai consumatori prezzi molto competitivi.

Una volta arrivati a Marrakech, la prima cosa che noterete, sará la differenza del paesaggio. Il deserto regna sovrano e sembra circondare con la sua belleza l’intera cittá, chiamata appunto la cittá rossa.

Visitate i Jardin Majorelle che vi lasceranno incantati e lo spettacolo indimenticabile che è Jemaa el Fna che si anima al tramonto.
Camminate per la medina fermandovi per cogliere particolari della sua belleza, dei suoi vicoli, delle costruzioni, delle bancarelle addossate alle strade, della sua folcloristica popolazione.

Conoscete la cultura berbera, famosa per il suo artigianato ed i bellissimi tappeti fatti a mano. Alloggiate in uno dei tanti e ripeto, bellissimi, riad. Vi conquisteranno. Si tratta di palazzi all’esterno simili a roccaforti ma che una volta entrati all’interno, riveleranno tutta la loro bellezza come un tesoro nascosto.

Il giardino, i pati con fiori colorati, un design che sa di poesia, renderanno questi luoghi perfetti per rendere indimenticabile il vostro soggiorno.
Sará come vivere un’altra dimensione e un’altra era.

Tour nel deserto

Una volta visitata Marrakech si parte alla volta del deserto.

Si scaleranno i monti dell’Atlante per arrivare in un nuovo mondo, fatto di boschi, colline e campagne. Il mondo berbero, tra valli costellate di kasbah e ksar nascoste tra il rosso delle rocce ed il verde dei palmeti.

Questo percorso non é qualcosa da fare senza prestare attenzione. Racchiude tutta la bellezza del Marocco e vi porterá fino alla famosa Chefchaouen, la città blu del Marocco.

Per capire questa cittá nella sua pienezza, visitate la medina e perdetevi nel meandro delle sue viuzze, lasciatevi trasportare in una dimensione incantata fatta di fontane, antichi riad, il tutto reso magico dal colore blu che rende peculiare questo luogo.

Ultima tappa, non certo ultima per bellezza, é Fes. Questa cittá é considerata da molti come la perla del Marocco e una delle cittá piú belle.

La medina, con le sue viuzze, le sue moschee e i suoi giardini mozzafiato, vi accoglierá in un clima reso ancora piú gradevole dalla vivacitá della popolazione e della sua attivitá che sembra inarrestabile.

I colori della conceria a cielo aperto sono qualcosa che vi porterete come ricordo per sempre, gli innumerevoli souk dove potrete comprare i prodotti tipici di questo luogo vi ricorderanno la particolaritá di questo popolo e della sua artesanitá.
Soggiornare in uno dei tanti e bellissimi riad anche qui é d’obbligo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche