Mete Rimini, tutte le cose da vedere

A Rimini alcune mete sono imperdibili, e non parliamo solo di spiagge.

Rimini è una delle città più belle dell’Emilia-Romagna, conosciuta soprattutto per la vita notturna, il mare dalle acque poco profonde e i tanti divertimenti. La città ha anche un glorioso passato legato soprattutto ai Romani e alla conquista che ha lasciato segni evidenti ancora oggi.

Rimini da un punto di vista storico-culturale è un luogo ambito per chiunque desideri ammirare le bellezze del nostro Paese. La Riviera Romagnola offre divertimenti e intrattenimento per ogni età con i suoi quartieri, la sua storia e la cucina regionale ottima. Scopriamo le mete imperdibili di Rimini.

Mete Rimini, dove andare

Il centro

Immancabile per chi visita la città un giro al centro storico di Rimini, un luogo incantato dove sorge il maestoso Arco d’Augusto (il più antico esistente al mondo) e la Casa del Chirurgo, uno scavo archeologico molto interessante in cui è possibile ancora ammirare gli attrezzi di un tempo.

Advertisements

Da vedere in zona anche piazza Tre Martiri dove sorge l’antico foro romano e la Fontana della Pigna, il punto di ritrovo di tutti i cittadini.

Arco d’Augusto

Peschiera Vecchia

Questa area della città è veramente magica, il posto ideale per chi ama fare degustazioni o vuole provare la cucina tipica del posto.

Si resta quasi senza parole di fronte alle geometrie dei vicoletti come la galleria di Archi realizzata da Buonamici. Un tempo in questa zona veniva venduto il pescato del giorno, oggi è il ritrovo dei giovani e di tutti coloro che cercano divertimento per la serata.

Ponte di Tiberio

Un altro prodotto dell’epoca romana che è uno dei luoghi più belli e iconici della città. Sul fiume Marecchia questo ponte prende il nome da Tiberio che lo fece completare, l’opera però fu voluta da Augusto.

È una struttura di grandi dimensioni che dimostra tutto il fascino dell’epoca romana e la grandezza. Passeggiare lungo il corso è un tuffo tra modernità e storia, vera magia.

fiume Marecchia

Tempio Malatestiano

Questo spazio urbano è veramente incredibile, anche se mai completato.

Da molti viene considerato come il Duomo, effettivamente ha una rilevanza non solo religiosa ma anche dal punto di vista architettonico. Realizzato da Sigismondo Malatesta per festeggiare la sua famiglia, rappresenta oggi uno dei punti più interessanti della città. La visita è gratuita, il Duomo è aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 12 e poi dalle 15.30 alle 18.30 tranne il sabato fino alle 19.

Tempio Malatestiano

Museo della Città ‘Luigi Tonini’

Un tempo collegio dei Gesuiti, è stato poi trasformato in Museo cittadino. Contiene tanti reperti, mosaici e arredi del passato e ha una spettacolare pinacoteca a due piani. Dista dieci minuti a piedi dal centro della città, il biglietto ha un costo di sette euro per gli adulti, per i giovani 5 euro. È aperto dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13 e dalle 16 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 19.

Italia in Miniatura

Rimini è molto famosa per questa attrazione, una sorta di paese delle meraviglie. I bambini amano visitare l’Italia in miniatura perché tutte le città sono riprodotte in modo incredibilmente preciso e ci si sente giganti di fronte alla bellezza del Paese. Il prezzo del biglietto varia in base alla stagione, 23 euro per gli adulti e 17 euro per i bambini da 1 metro in su. Il costo è effettivamente abbastanza elevato ma ne vale assolutamente la pena.

italia in miniatura

Marina di Rimini

Uno dei luoghi più belli di Rimini è certamente il suo mare, che sia estate o inverno è sempre bello fare una capatina in spiaggia. La Riviera Romagnola merita attenzione, potete rilassarvi, giocare a ping pong oppure passeggiare. Ogni spiaggia è dotata di lettini, servizi, ristoranti ed è possibile trovare calma e relax ma anche tanto divertimento per i più giovani (sono tanti i lidi che organizzano serate danzanti, cocktail vista mare e spettacoli all’aperto). Immancabile poi il Festival degli Aquiloni che si tiene ogni anno ad aprile. Tutti scendono in riva al mare con il proprio aquilone e il cielo si tinge di colore, un momento veramente suggestivo.

riviera romagnola

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Trinidad e Tobago, come arrivare e cosa vedere

Valencia cosa vedere in un giorno, le mete da non perdere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media