Notizie.it logo

Migliori itinerari di trekking autunnali in Piemonte

Trekking Piemonte

L’autunno piemontese, con il suo clima ancora non troppo freddo e piovoso, permette di fare del trekking, seguendo itinerari belli e rilassanti.

Le campagne o colline del Piemonte sono rinomate per la loro bellezza e questo permette di scegliere tra diversi itinerari di trekking, anche autunnale, in zone suggestive.

Una modalità con cui ci si può rilassare stando all’aria aperta in autunno, tempo permettendo, è fare del trekking, seguendo degli itinerari. Tra le zone più belle dove poter fare questo tipo di attività vi è senz’altro il Piemonte, con il suo ambiente naturale variegato, tra splendide colline e suggestive montagne. Luoghi perfetti dove effettuare del trekking da soli o in buona compagnia e rilassarsi in un’atmosfera unica e ammirando panorami mozzafiato. Un primo itinerario ci porta al Monte Fenera, in provincia di Vercelli: si potrebbe partire dalla cittadina di Ara, per poi attraversare boschi e torrenti ed arrivare alla frazione di Colma, per proseguire e salire fino alla cima del Monte Fenera e di lì ammirare Monte Rosa.

Un altro itinerario suggestivo è quello delle prealpi biellesi. Infatti si potrebbe arrivare al Monte Barone. Partendo dalla cittadina di Coggiola si può salire lungo delle vecchie mulattiere e, attraversando alcune valli e facendo tappa al rifugio CAI, si raggiunge il monte Barone e ammirare anche lì il magnifico paesaggio. Cambiando provincia e andando in quella di Cuneo, è possibile fare una escursione di trekking tra le colline di Boves e Fontanelle. Partendo dalla prima, si attraversano alcuni boschi per ritrovarsi sulle colline di Costalunga, per proseguire poi, dopo un pò di strada, per il Vallone di San Giovanni. Da qui, superando alcuni boschi e prati, si arriva nei pressi di Fontanelle.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche