Monastero di Roussanou in Grecia: i monasteri di Meteora

Monastero di Roussanou in Grecia: tutte le informazioni per visitare il monastero di Meteora.

Il Monastero di Roussanou in Grecia è uno dei monasteri più suggestivi di Meteora. Meteora ospita uno dei principali raggruppamenti di monasteri della Grecia, secondo solo a quello del monte Athos. Il nome Meteora significa letteralmente “in mezzo all’aria”, che descrive al meglio l’ubicazione di questi monasteri.

Monastero di Roussanou in Grecia

Meteora è una famosa località del nord della Grecia, ed è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. In origine erano ben ventiquattro i monasteri edificati in cima a falesie di arenaria. Tuttavia, ad oggi, solo sei sono ancora abitati, in parte recuperati dopo anni di abbandono.

meteora

Storia

I primi insediamenti risalgono all’XI secolo, quando i primi eremiti occuparono alcune delle grotte in prossimità dei dirupi.

Poi, agli inizi del XII secolo, si formò una comunità di asceti che dette avvio ad uno stato monastico organizzato. Nel XIV secolo, per di difendersi dai turchi, vennero costruiti monasteri sulle cime delle rocce.

I ventiquattro i monasteri sono situati in cima alle falesie e molti sono accessibili attraverso scalinate ricavate nella roccia.

I monasteri

I sei monasteri ancora intatti sono:

  • Gran Meteora, o monastero della Trasfigurazione
  • Sacro Monastero di Varlaam.
  • Roussanou, o di Santa Barbara
  • Agios Nikolaos
  • Agios Stefano
  • Aghia Triada, il Monastero della Sacra Trinità

In tutti i monasteri sono presenti magnifici affreschi da non perdere.

Monastero di Rousanou

Il Monastero di Rousanou si trova tra quelli di San Nicola A­napafsas e di Varlaam, sulla strada che porta dal villaggio Kastraki alle Meteore.

È situato su una roccia verticale e l’edificio copre tutta la superficie della cima.

Da qui, infatti, si gode di uno splendido paesaggio delle meteore

La salita al Monastero, che in passato si faceva con scala a mano, oggi si fa comodamente con degli scalini di cemento e due piccoli ponti, co­struiti nel 1930.

La visita

Questo splendido monastero può essere visitato nei seguenti orari:

  • orario estivo, dalle 9:00 alle 17:00. Ogni Mercoledì chiuso.
  • orario invernale dalle 9:00 alle 14:00. Ogni Mercoledì chiuso.

Il biglietto ha un costo di €3.

Come molti luoghi di culto, vi sono regole precise da rispettare per quanto riguarda l’abbigliamento da indossare. Infatti, per le donne non si possono indossare i pantaloni ma solo gonne sotto le ginocchia. Per gli uomini, invece, sono ammessi solo pantaloni lunghi. Inoltre, non sono accettate le spalle scoperte. Tuttavia, se l’abbigliamento indossato non dovesse risultare adeguato, agli ingressi sono disponibili teli da utilizzare come gonne o copri spalle.

Scritto da Ilenia Albanese

Scrivi un commento

1000

San Valentino: pacchetti last minute 2020 e offerte

Mongolia Interna: cosa vedere, la guida

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zanzibarZanzibar: scopri tutto su questa magnifica destinazione

    Zanzibar è meta di turisti, attratti anche da tantissimi animali e da pesci e delfini.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.