Monowi, Nebraska: tutto sul curioso numero dei suoi abitanti

Il piccolo villaggio di Monowi, in Nebraska, diventato famoso per il suo inconsueto numero di abitanti, unico negli Stati Uniti.

Leggere il numero degli abitanti sul cartellone di ingresso di Monowi, in Nebraska, può far pensare ad un errore. Eppure non è così. Il cartello segna un solo abitante nel piccolo villaggio, che vive solitario nell’unica comunità incorporata negli Stati Uniti con una tale popolazione.

Monowi, Nebraska: abitanti

Il piccolo villaggio degli Stati Uniti, Monowi, si trova nella contea di Boyd nello Stato del Nebraska. Secondo un’antica tradizione “Monowi” significa “fiore” in una lingua dei nativi americani, sebbene non sia stata identificata quale. Infatti, le origini del nome parrebbero dovute all’ampia fioritura selvatica che caratterizzava la zona.

Ma non è questa la vera particolarità di questo villaggio. Infatti, ciò che rende davvero originale Monowi è il suo numero di abitanti.

All’ingresso nel piccolo villaggio dà il benvenuto un cartello verde: “Monowi 1″ che indica il numero dei residenti. Potrebbe sembrare un errore, eppure è proprio così. Infatti, al censimento del 2010 era solamente uno il residente nel villaggio.

Monowi

Storia e popolazione

Il villaggio di Monowi è stato pianificato nel 1902 quando la Fremont, Elkhorn and Missouri Valley Railroad è stata estesa fino a quel punto. Da allora un ufficio postale fu creato a Monowi, e rimase in funzione fino al 1967.

Gli anni di picco di Monowi risalgono al 1930, quando la popolazione era di 150 abitanti. Tuttavia, come molte altre piccole realtà delle Grandi Pianure, in pochi anni Monowi ha perso i suoi abitanti più giovani che sono emigrati verso altre città in crescita più vivace e con posti di lavoro migliori.

Durante il censimento del 2000, il villaggio consisteva di 2 abitanti. Infatti, solo una coppia sposata, Rudy e Elsie Eiler, vivevano lì. Rudy morì nel 2004, lasciando la moglie come unica residente rimasta. In questa veste, Elsie Eiler ricopre il ruolo di sindaco, garantendosi una concessione di licenza per vendita di alcolici, e pagando le tasse a se stessa. Le è richiesto di presentare un piano stradale annuale per ottenere i fondi necessari per il regolare mantenimento della strada e dei quattro lampioni del villaggio.

Nonostante il villaggio sia quasi abbandonato, dispone di una biblioteca intitolata a Rudy Eiler, che custodisce 5.000 libri ed è mantenuta dall’unica abitante. Inoltre, Elsie gestisce una taverna che attira clienti regolari anche da località distanti.

Potrebbe sembrare che si tratti di un paesino fantasma, ma non è affatto così. Infatti, la sua unica residente è molto attiva e conosciuta in tutto il Nebraska. Grazie alla sua forza di volontà oggi attira migliaia di turisti durante tutto l’anno.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bilbao, cosa vedere con i bambini: i posti più belli

Cascate del Campanaro, Sersale: origini e percorso

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.