Montecassiano: dove si trova il borgo marchigiano

Dove si trova Montecassiano, il romantico borghetto storico delle Marche.

L’antico borgo di Montecassiano è un gioiello prezioso delle Marche, ma dove si trova e quali sono i monumenti più interessanti da scoprire? Una guida ai luoghi più affascinanti del borgo marchigiano per godersi una giornata passeggiando nella storia.

Montecassiano: dove si trova

Un antico borgo, circondato da alte e possenti mura medievali, si erge su di una collina affacciata sulla vallata del fiume Potenza.

Il borgo di Montecassino, destinazione romantica nel cuore delle Marche, si trova nella provincia di Macerata, a circa 11 chilometri di distanza, e a 37 chilometri dal capoluogo di regione Ancona.

A 215 metri sopra il livello del mare, Montecassiano presenta un elegante centro storico, circondato da possenti mura che abbracciano i monumenti delle epoche passate.

Advertisements

Per la sua bellezza e la sua importanza storica, il borgo è stato insignito della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano e fa parte del club de I borghi più belli d’Italia.

Un luogo, perciò, ricco di storia, ma anche di quel fascino antico che attrae i turisti in cerca di luoghi romantici. Vediamo, quindi, quali sono i monumenti e i luoghi più affascinanti da esplorare.

Montecassiano

Cosa vedere a Montecassiano

Durante l’epoca medievale, il borgo di Montecassiano era di carattere bellicoso, ma ancora oggi sono intatti gli elementi tipici del borgo medievale.

Il suo centro storico rivela un passato misterioso e affascinante, cinto dalle mura antiche, che custodiscono gelosamente i suoi monumenti.

Il centro offre la possibilità di compiere piacevoli passeggiate scoprendo terrazze e piazzette su cui si apre il dolce paesaggio collinare marchigiano. Le case antiche si alternano ai paesaggi che raggiungono sia il mare sia i Monti Sibillini.

Attorno al centro storico si aprono tre porte d’accesso: quella principale chiamata Porta di San Giovanni, la Porta Diaz abbellita con una corona merlata, e la Porta Cesare Battisti, un tempo provvista di ponte levatoio.

Una tappa imperdibile è la piazza Unità d’Italia, cuore del borgo, dove si affacciano i principali edifici storici.

Le vie del borgo catapultano i visitatori indietro nel tempo, in quell’affascinante quanto tumultuoso periodo medievale. Le stradine del borgo hanno l’andamento caratteristico dell’urbanistica medioevale, definito “a foglie di cipolla”.

A catturare lo sguardo ci sono, poi, gli eleganti edifici di Palazzo dei Priori, simbolo del borgo, e poi dal Palazzo Compagnucci, attuale sede della Pinacoteca Civica.

Tra gli edifici religiosi, ricordiamo il maestoso ex Convento degli Agostiniani che ospita gli uffici comunali. Al convento è annessa, poi, la chiesa dei SS. Marco, Agostino e Madonna del Buon Consiglio.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Madonna del Pilerio di Cosenza 2021: eventi e storia

Museo Correr di Venezia, cosa vedere: le opere più affascinanti

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media