Cosa visitare nelle Marche in camper: itinerari

Tutte le informazioni che servono per sapere cosa visitare nelle Marche durante un viaggio in camper.

Il territorio marchigiano è una meta ideale per ammirare splendidi paesaggi e per visitare borghi decisamente caratteristici. Per godersi al meglio un viaggio in camper nelle arche è interessante sapere cosa visitare.

Cosa visitare nelle Marche in camper

Fare una vacanza in camper nel territorio marchigiano è l’ideale per godersi delle splendide giornate all’insegna del divertimento e del relax.

Viaggiare in camper offre l’opportunità di fare delle bellissime soste, per godere a pieno della bellezza dei paesini che si incontrano lungo il tragitto. Prima di partire per un bellissimo viaggio, è interessante sapere cosa visitare nelle Marche.

Provincia di Pesaro e Urbino

Un percorso molto interessante da fare è quello che attraversa il territorio della provincia di Pesaro e Urbino. Partendo dal borgo di Marotta, si passa per il paesino di Mondolfo.

Advertisements

Durante una sosta è interessante visitare la Chiesa di Sant’Agostino. Inoltre si consiglia di vedere la Chiesa di San Gervasio. Entrambe sono splendide costruzioni sacre in stile romanico. Nel corso dell’itinerario panoramico si passa attraverso colline verdeggianti, sulle quali sorgono incantevoli borghi. Fare una sosta presso il borgo di Pergola, la città delle cento chiese, permette di ammirare la bellezza del patrimonio storico e artistico del luogo. Altre località molto interessanti da vedere lungo il percorso sono quella di Cagli e il paesino di Gola di Burano.

La tappa finale dell’itinerario è il borgo di Cantiano, un caratteristico centro abitato ricco di storia e di tradizioni. In questo ambito territoriale è interessante visitare l’Eremo di Santa Croce di Fonte Avellana.

La riviera di Ascoli Piceno

Nel territorio della provincia di Ascoli Piceno è possibile fare uno splendido itinerario panoramico. Per iniziare il percorso si parte da Montefiore dell’Aso e si prosegue verso il borgo di Carassai. Lungo la strada si possono ammirare i resti della cinta muraria del paese e i castelli che sorgono entro il suo territorio.

Un altro luogo molto interessante da visitare lungo il tragitto è la località di Castignano. Il paesino si trova su un’altura, dalla quale si può godere di un magnifico panorama. Altre zone che si attraversano sono quelle di Acquaviva Picena e di San Benedetto del Tronto. In questo contesto territoriale è molto piacevole fare una sosta per godere della bellezza del mare e delle spiagge del luogo. Tornando verso l’entroterra, si attraversano i borghi di Ripatranzone e di Cupra Marittima.

Fermarsi verso il paesino consente di ammirare il Museo Malacologico Piceno, che ospita una ricca collezione di conchiglie provenienti da tutto il mondo.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Colline moreniche del Garda in bici: cosa vedere

Irlanda, cosa vedere in 7 giorni: posti imperdibili

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media