Colline moreniche del Garda in bici: cosa vedere

Tutte le informazioni che servono per percorrere il territorio delle colline moreniche del Garda in bici.

Fare una gita fuori porta nel territorio lombardo offre l’opportunità di ammirare splendide aree naturali e di visitare bellissimi borghi. Uno dei luoghi più incantevoli in cui fare un giro in bici è la zona delle colline moreniche del Garda.

Colline moreniche del Garda in bici

Le colline moreniche del Basso Garda sono dei lievi pendii che sorgono nell’ambito territoriale della Pianura Padana. Si tratta di una zona che offre uno splendido panorama, che dà direttamente sulle acque limpide del Lago di Garda. Nel corso di un giro in bicicletta è possibile ammirare la bellezza di questo territorio che alterna zone collinari ad aree pianeggianti. Pedalando si possono notare bellissimi boschi, laghetti, vigneti e uliveti.

Advertisements

Inoltre, in quest’area è molto piacevole fermarsi per visitare i graziosissimi borghi che sorgono entro il territorio collinare.

colline garda

Percorso panoramico in bici

Durante un percorso in bicicletta lungo le colline moreniche del Garda è molto interessante fare un giro tra i paesini più belli della zona.

Partendo dal paesino di Castellaro Lagusello, è possibile intraprendere un percorso panoramico che permette di ammirare le meraviglie della natura e le località più belle del luogo. Dopo la partenza, il primo tratto del tragitto è di circa 40 chilometri, con appena 200 metri di dislivello. La strada alterna tratti asfaltati ad altri in cui si attraversano sentieri sterrati. Passando attraverso l’oasi naturale del Lago di Castellaro, si raggiunge Volta Mantovana e poi Cavriana.

Si tratta di un piacevole percorso da fare in bicicletta, godendo del relax della pedalata.

Le colline moreniche

La zona delle colline moreniche consente di fare un ulteriore percorso, lungo circa 25 chilometri. Dal borgo di Desenzano a quello di Peschiera si intraprendono sentieri sterrati che attraversano prati e vigneti di un’incredibile bellezza. Nel corso del tragitto è interessante fare qualche sosta in mezzo alla natura, per ammirare la flora e la fauna del posto.

Inoltre, lungo il percorso si incontrano diverse aziende agricole. Fermarsi presso questi interessanti punti di ristoro permette di godersi un tour enogastronomico, che si può comodamente associare al giro in bicicletta.

La ciclabile del Mincio

Nel contesto del territorio collinare lombardo è molto interessante percorrere la pista ciclabile del Mincio. Si tratta di una strada fatta apposta per permettere il transito delle bici, che permette di seguire il corso del fiume Mincio. La pista ciclabile parte dal borgo di Peschiera e arriva fino alla splendida città di Mantova. Il tragitto misura in tutto 45 chilometri, durante i quali si attraversano luoghi meravigliosi. Uno dei punti più belli del percorso è quello in cui si può ammirare il Parco naturale del Mincio.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Greenway del Lago di Como in bici: tutte le informazioni utili

Cosa visitare nelle Marche in camper: itinerari

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media