Notizie.it logo

Parigi cosa vedere in 5 giorni nella capitale francese

parigi cosa vedere in 5 giorni

Paris, la città degli innamorati che fa innamorare tutti i turisti!

Immaginate di avere mille aspettative per quest’estate e di attendere questo momento da tutto l’anno, considerando le opzioni su quale potrebbe essere la meta delle vostre fantomatiche vacanze estive. Immaginate di scegliere la città dell’amore per eccellenza, di volerla visitare in lungo e in largo perché amate la Francia ed amate viaggiare. Però, scoprite di avere a disposizione solo cinque giorni di ferie. Che cosa fare? Parigi è perfettamente visitabile in questo lasso di tempo, potrete visitare tutte le mete più famose in pochi giorni. Ed ecco qui una guida pratica e semplice su cosa vedere in 5 giorni a Parigi.

Parigi cosa vedere in 5 giorni

Sembra scontato, ma non appena si arriva a Parigi la prima cosa che si deve fare è dirigersi verso la Torre Eiffel.

Il simbolo della città francese merita di essere visitato per primo. E’ possibile prenotare così da evitare lunghe attese alla cassa. Come appena menzionato, salite fino in cima. Non c’è nulla di paragonabile al guardare la città dall’alto della Torre Eiffel, e non potete dire di aver veramente visitato Parigi senza farlo.

Non appena scesi di nuovo a terra, dirigetevi immediatamente di fronte alla torre. Dovreste essere stati in grado di vederli dall’alto, ma i giardini Trocadero sono a pochi chilometri di distanza e vale la pena farci un salto. I giardini sono splendidi ed è il luogo perfetto per scattare fotografie artistiche, e instagrammabili, con la Torre Eiffel ed i giardini colorati come sfondo.

Già che siete in zona fate un giro sul battello con i Bateaux Parisiens o i Bateaux Mouches, raggiungibili dalla torre e a pochi metri da essa.

Potrete percorrere la città sul fiume ed avere una breve anticipazione di cosa andrete a vedere nei vostri cinque giorni a Parigi.

Ed ora è arrivato il momento di entrare nel cuore della città dell’amore, di visitare il centro di tutto: la Ile de la citè. Sorge nella Senna, ed è un isolotto che forma il cuore pulsante della città, dove sorse il primo insediamento francese: quello del popolo dei Parisii. Da lì il nome della città che tanto amiamo. E’ uno dei luoghi più romantici della città, perciò non potete perdervelo.

Subito dopo è ora di passare alla parte più artistica e culturale: il museo del Louvre. Non ha bisogno di presentazioni in quanto è uno dei musei più famosi del mondo, ed è proprio per questo motivo che è un must visitarlo.

Si trova fra la Senna e Rue de Rivoli. Non ci vogliono più di due ore per vederlo tutto, ma ne vale assolutamente la pena.

Immancabili sono gli Champs-Elysées. E’ il luogo perfetto per una lunga e romantica passeggiata, ormai diventato preda e vittima dei numerosissimi turisti. Nella prima parte della evenue potrete ammirare i giardini e quattro rinomati ristoranti, un teatro ed un padiglione che unisce cibo e recitazione. Nella seconda parte invece costeggerete una fila infinita di palazzi, negozi, ristoranti e così via. E’ un ottimo centro turistico, perciò vale la pena spenderci qualche ora.

L’ultimo luogo che dovete assolutamente visitare è il quartiere di Montmartre. E’ una delle maggiori attrazioni per turisti, nonché il quartiere degli artisti, perciò non perdetevelo.

Buon viaggio!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche