Porlezza, cosa vedere: le attrattive del borgo

Tutte le informazioni che servono per visitare Porlezza e sapere cosa vedere in vacanza.

La Lombardia è piena di splendide località in cui si possono ammirare interessanti attrattive. Uno dei luoghi più caratteristici da visitare se si sa cosa vedere è il borgo di Porlezza, che sorge nell’ambito territoriale della provincia di Como.

Porlezza, cosa vedere

Una vacanza in Lombardia offre l’opportunità di ammirare magnifici paesaggi e di visitare splendide cittadine. Nella zona che fa capo alla provincia di Como sorge il bellissimo borgo di Porlezza. Si tratta di una località che sorge sulle rive del Lago di Caresio, noto anche con il nome di Lago di Lugano. Una delle particolari caratteristiche del paesaggio cittadino è il panorama che si può ammirare guardando il lago. Sulle acque limpide del bacino si possono infatti notare i riflessi delle montagne, che regalano una visuale decisamente suggestiva.

Advertisements

Per godersi a pieno un viaggio in questa località della Lombardia, è molto interessante sapere quali sono le attrattive più belle da vedere nel tranquillo paesino di Porlezza.

porlezza

Il lungolago

Arrivando a Porlezza, la prima cosa da fare per godersi l’atmosfera incantata della cittadina è una piacevole passeggiata sul lungolago.

Le rive dello specchio d’acqua rappresentano il contesto ideale per godersi splendidi momenti all’insegna del relax e del benessere. Il lungolago del borgo arriva fino a Porto Letizia, il lido più importante della località della provincia comasca. In questo contesto idilliaco si trova un’incantevole spiaggia libera, in cui è possibile sostare e persino fare un bagno nel lago. Esiste la possibilità di noleggiare una barca o una canoa, per poter godere della bellezza del bacino d’acqua da vicino.

Il centro storico

Il centro storico di Porlezza è caratterizzato da un’atmosfera tranquilla, che si concilia perfettamente con la possibilità di godersi una passeggiata rilassante. La Via Garibaldi è la strada principale del paese e costituisce un luogo perfetto in cui camminare tra i negozi, le abitazioni e le gelaterie storiche del borgo. Nel corso del soggiorno presso il paesino è molto interessante percorrere le vie che attraversano il centro abitato. Si tratta di un contesto urbano caratterizzato da un gusto per le abitazioni sobrie e raffinate, nel quale è possibile godere di una quiete perfetta per un viaggio all’insegna del relax.

La cascata di Puncì

Durante un soggiorno a Porlezza, non si può perdere un giro nei dintorni della splendida cascata di Puncì. Il paesaggio è completamente immerso nella natura incontaminata, nel territorio che si trova alle spalle del borgo. Per raggiungere la cascata è necessario partire dalla piazza di Begna, una piccola frazione che si trova nelle vicinanze di Porlezza. Partendo dalla piazza, occorre camminare per circa 20 minuti. Il sentiero sterrato si addentra nel territorio naturale ricco di vegetazione e arriva direttamente nel luogo in cui si può ammirare il salto delle acque.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Foliage più belli del mondo: dove ammirarli

Reine, Norvegia: cosa vedere nel villaggio immerso nei fiordi

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media