Reine, Norvegia: cosa vedere nel villaggio immerso nei fiordi

Reine in Norvegia: cosa vedere e come arrivare nella magica località.

Reine è un porto, un villaggio pittoresco di pescatori immerso tra i fiordi norvegesi. Reine si trova nelle Isole Lofoten sopra il circolo polare artico ed è definito “il borgo più incantato della Norvegia“. Un villaggio sull’isola di Moskenesøya che conta appena 300 abitanti.

Reine, Norvegia: cosa vedere

Situato in uno dei luoghi più reconditi della Norvegia è il centro amministrativo di Moskenes, la contea di Nordland. Per la sua posizione è stato il porto principale delle attività commerciali marine. Reine è un’attrazione turistica molto quotata, turismo di cui ne ha fatto il principale mezzo di sostentamento economico. Un borgo che pare sia cotruito con i pezzi del lego.

Paesaggi mozzafiato, surreali e incantevoli durante tutte le stagioni dell’anno.

Advertisements

Intorno al villaggio una corona di vette di montagna ammalianti sopratutto se ricoperte di neve durante l’inverno o rilfettendo colori sgargianti in primavera. Vette che sono richiamo di migliai di turisti amanti di arrampicate o alla ricerca dell’avventura. Vette da cui si può contemplare il Moskstraume, il maelstrom idelae, ovvero quel immenso gorgo che capace di trascinare con se ogni cosa, maelstrom di cui narra Jules Verne, Emilio Salgari ed Edgar Allan Poe.

reine

Passeggiando per Reine non è possibile non restare incantati dalle caratteristiche rorbuer, le tipiche casette dei pescatori, strutture in legno a palafitta generalmente dipinte di color rosso acceso, pigmento ricavato dal sangue di merluzzo.

Rorbu di cui la maggior parte oggi sono diventate comode e lussose abitazioni turistiche, da cui è possibile godere a pieno del sole estivo di mezzanotte e della tanto ricercata aurora boreale in inverno.

Da frequentare anche il Reine Culture Centre, un cengtro adipinto ad esposizioni permanenti e termporanee, organizzazione di manifestazioni, concerti, spettacoli, proiezioni di film, in cui si trova come mostra permanente una galleria con i dipinti e le litografie dell’artista Eva Harr.

Reine Norvegia

Come arrivare a Reine

Le isole Lofoten sono composte da molte isole tutte molto bene collegate una all’altra. Sono due gli aeroporti che arrivano alle isole. L’aeroporto di Svolvær ( collega Bodø, Oslo, Røst, Stokmarknes ) e l’aeroporto di Leknes ( Bodø, Oslo, Tromsø ), entrambi dotati di voli diretti verso moltissimi aeroporti norvegesi.

Reine si trova 125 km a ovest dell’aeroporto di Svolvær e a 9 km di Moskenes, il porto di arrivo dei traghetti da Bodø. La cittadina è situata sulla E10, la strada panoramica che attraversa le Isole Lofoten. L’aeroporto di Bodø offre svariati collegamenti internazionali.

Per chi ama la navigazione allora è consigliabile raggiungere traghetto per automobili, traghetto che parte e arriva a Bodø.

Scritto da Chiara Cichero
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Porlezza, cosa vedere: le attrattive del borgo

Riserva del fiume Ciane: cosa vedere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media