Notizie.it logo

Praga: i principali luoghi di interesse da visitare

Praga

Praga: una guida sui luoghi più interessanti da visitare nella città.

Praga, capitale della Repubblica Ceca ed una delle città più belle d’Europa. Dal punto di vista storico e culturale, sono diverse le bellezze ed attrazioni da visitare nella città attraversata dal fiume Moldava. Scopriamo quali sono i principali punti turistici della capitale ceca.

Se siete interessati ad un viaggio nella nota capitale, consigliamo di visitare Expedia e Volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per gli alloggi più vicini alle principali attrazioni segnaliamo Booking.


Principali attrazioni di Praga

Le attrazioni di Praga sono davvero tante. Non basterebbe solo un articolo per citarle tutte. La più significativa è sicuramente il Castello di Praga: un monumento presente in tutti i romanzi di uno dei più grandi scrittori della ex Cecoslovacchia, Franz Kafka. All’interno del Castello, che risulta essere anche la residenza del presidente del Paese, si trovano alcune importanti opere architettoniche. Prima tra tutte la Cattedrale di San Vito, seguita dal Convento di San Giorno, la Galleria Nazionale, la Basilica di San Giorgio ed il Palazzo Reale.

Particolarmente significativo anche il Vicolo d’Oro, ovvero una celebre strada caratterizzata da case basse e colorate. Queste ultime, furono costruite per sfruttare ogni centimetro della via. Ad oggi, il Castello risulta una delle attrazioni più visitate di Praga.

Altro luogo famoso della capitale è la Malà Strana, una parte della città ricostruita in stile barocco e rinascimentale. Ed ancora la Città Vecchia, un quartiere storico denominato nella lingua locale “Stare Mesto”. Nella piazza principale della Città Vecchia si svolgono gli avvenimenti più importanti. E’ proprio qui che si trova l’Orologio Astronomico, situato sul Municipio.

Luogo storico e dal grande significato religioso culturale è il Ghetto Ebraico di Praga, conosciuto come lo Josefov. Pochi chilometri quadrati, in cui gli ebrei cecoslovacchi avevano imparato a sfruttare ogni spazio disponibile per sopravvivere. Altra grande opera architettonica ed artistica, da non perdere, è sicuramente la Casa Danzante, altro affascinante e ammaliante simbolo di Praga.

Cosa vedere nel centro storico di Praga

Il centro storico di Praga è la Città Vecchia.

O meglio, in lingua ceca, “Stare Mesto”. Questo, è uno dei quartieri più antichi di Praga, avendo un’età che ammonta a circa un migliaio di anni. Il punto principale del centro storico è la Piazza della Città Vecchia, luogo dall’incredibile potere di stupire il turista. Qui troviamo da una parte la chiesa di Nostra Signora di Tyn, dall’altra la Torre del Vecchio Municipio, alta ben 70 metri, dove è posto l’Orologio Astronomico di Praga.

Altra struttura storica di Praga è la Chiesa barocca di San Nicola. Ed ancora il Ponte di Carlo, che si può raggiungere percorrendo le stradine che si indirizzano verso il fiume. Raggiungere il ponte è semplice, in quanto è sufficiente seguire il flusso dei turisti. Si tratta di uno dei monumenti a cui i cittadini di Praga sono più legati. Sulla strada verso la Moldava, si incontra la Biblioteca Nazionale.

Infine meritano una visita la Pota delle Polveri, la Casa Municipale in stile Art Noveau e la casa dell Madonna Nera.

L’orologio astronomico

Tra le tante attrazioni di Praga, sicuramente l’Orologio Astronomico ha una posizione particolare.

E’ situato sul Municipio della Città Vecchia, che si trova nella piazza centrale. Si tratta di uno dei primi orologi astronomici mai realizzati: la sua “nascita” è ricondotta al quattordicesimo secolo, con il quadrante astronomico realizzato nel 1410, come primo elemento. A seguire, alcune decine di anni dopo, furono progettati e costruiti il quadrante del calendario e le sculture gotiche della facciata.

A partire dal diciassettesimo secolo furono aggiunte le statue mobili, mentre le statue mobili degli Apostoli furono aggiunte nella seconda metà del ‘800. L’orologio astronomico, prima del ventesimo secolo, fu riparato più volte in quanto si fermava di frequente. Ma è stato in occasione della seconda Guerra Mondiale che si ebbero i maggiori danni all’opera: i tedeschi volontariamente cercarono di incendiare il municipio e ciò danneggio le sculture lignee dell’orologio astronomico.

Una delle particolarità di questo Orologio Astronomico è la forma del quadrante astronomico ad astrolabio. Esso presenta infatti un anello zodiacale, un anello esterno rotante, una lancetta con il simbolo del Sole ed una con quello della Luna.

La Casa Danzante di Praga

Parliamo di un edificio di recente costruzione, considerata la conclusione della sua edificazione nel vicino 1996.

La Casa Danzante di Praga è stata realizzata seguendo uno stile decisamente non convenzionale. Si distacca di gran lunga dallo stile classico degli altri edifici della città, in quanto ricorda molto vagamente una coppia di ballerini. Non a caso il suo primo nome fu Fred and Ginger, in onore della celebre coppia di ballerini composta da Fred Astaire e Ginger Rogers. Questi sono stati due delle più grandi star di Broadway nell’ambito dei musical, e Praga li ha voluti inizialmente omaggiare in questo modo.

La Casa Danzante presenta uno stile misto tra Neobarocco, Neogotico ed Art Nouveau. Tutti stili architettonici che contraddistinguono la città di Praga. Questa opera è collocata sul lungofiume, nel quartiere di Nové Mesto e ospita un ristorante francese al settimo piano, da cui si può ammirare l’intero panorama della città.

© Riproduzione riservata
Leggi anche