Notizie.it logo

Procida, spiagge migliori della località campana

procida

Procida, una perla del Mediterraneo in cui godersi il clima partenopeo.

Le spiagge più belle di Procida

Non è caotica come Ischia e neppure glamour come la mondanissima Capri. Questo non significa, tuttavia, che Procida sia un’isola meno degna di nota, anzi. Procida è, come d’altro canto tutte le isole che ricadono nella provincia di Napoli, una perla rara, ma lo è in maniera completamente diversa. Unica, se vogliamo. Essendo più piccola non può ospitare troppi turisti contemporaneamente e questo contribuisce con ogni probabilità a preservare la sua bellezza naturale e la quiete che regna tra i suoi vicoli.

Sebbene meriti di essere visitata da cima a fondo, non fosse altro per ammirare da diverse prospettive lo spettacolo offerto dalle sue casette colorate, l’asso nella manica di Procida sono senza ombra di dubbio le sue spiagge. Distese di sabbia bianca e fina che culminano in un mare color cobalto al quale è impossibile resistere, intervallate qua e là da scogliere e rocce che rendono il paesaggio dinamico ed assolutamente mozzafiato.

Non ci resta che scoprire, allora, quali sono le spiagge più belle di Procida.

Spiagge di Procida

La prima delle spiagge più belle di Procida è senz’altro la Chiaiolella, particolarmente apprezzata dai turisti perchè ricca di strutture ricettive capaci di soddisfare qualunque richiesta ed esigenza. Poi c’è Marina Grande, principale porto dell’isola ed importante zona commerciale. Anch’essa pullula di locali destinati all’intrattenimento di vacanzieri ed isolani, ristoranti e negozi d’ogni tipo.

L’artigianato, da queste parti, è una faccenda seria, tant’è che è praticamente impossibile lasciare questa spiaggia senza prima aver fatto scorta delle splendide ceramiche lavorate a mano che sono il cavallo di battaglia di Marina Grande.

A questo punto corre l’obbligo di citare Chiaia che, con la sua scogliera a picco sul mare, è senza ombra di dubbio la spiaggia più romantica e suggestiva dell’isola di Procida.

uella di Marina Corricella è invece la spiaggia più frequentata dai pescatori, le cui imbarcazioni rendono il paesaggio affascinante da qualunque prospettiva lo si ammiri.

In questo lembo di terra i ristoranti di pesce fresco sono, di conseguenza, fortemente attrattivi.

Bisogna spostarsi a Terra Murata, poi, per ammirare dalla spiaggia la fortezza che nel XV secolo venne eretta a difesa dell’isola di Procida. Un’altra spiaggia estremamente affascinante e meritevole, in quanto tale, di una visita.

La spiaggia del Pozzo Vecchio di Procida, come la chiama la gente del posto, altro non è che una meravigliosa baia a forma di ferro di cavallo. La sua conformazione fa in modo che la spiaggetta sia intima ed appartata, perfetta quindi per le coppiette in cerca di un luogo romantico in cui trascorrere una giornata all’insegna del sole e del mare cristallino.

Le case colorate cui dà le spalle la incorniciano in maniera esemplare, rendendo questo scorcio davvero ammirevole. Non è da meno tuttavia la spiaggia di Ciraccio, dove sono soliti recarsi i turisti che giungono a Procida per soggiornare nei camping. Chi ha avuto modo di visitarla sostiene che sia la più bella di tutto il litorale, e per scoprire se sia davvero così non resta che fare i bagagli e partire immediatamente alla volta dell’isola.

Vale la pena citare, infine, la spiaggia dell’Asino, cui Elsa Morante ha dedicato uno dei passaggi più emozionanti del suo best seller l’Isola di Arturo.

La sabbia di colore scuro e la vegetazione rigogliosa che sembra volerla proteggere da occhi indiscreti lascerebbe chiunque a bocca aperta.

© Riproduzione riservata
Leggi anche