Scoprire i patrimoni dell’arte italiana per conoscere noi stessi e la nostra storia

L’Italia è ricca di un patrimonio artistico quasi nascosto fatto di piccoli centri, di borghi antichi e di paesini arroccati con dei tesori da riscoprire

A volte i luoghi comuni ci possono suonare banali, quasi fastidiosi, poiché sentiti ripetere spesso, talvolta troppo spesso. Ma una cosa va detta: quando un luogo comune nasce e poi si diffonde così tanto, in genere si fonda su un concetto che, almeno da un punto di vista statistico, è molto frequente, diffuso e condiviso. Quante volte, ad esempio, abbiamo sentito dire che l’Italia è il Paese più bello del mondo? La domanda è senza dubbio retorica, perché sicuramente ci è accaduto spesso, e magari a volte lo abbiamo anche detto noi stessi. Perché? Certo, una parte di campanilismo potrebbe anche esserci, perché magari ci sentiamo legati al luogo in cui siamo nati o cresciuti ma, d’altro canto, è un fatto che la nostra Nazione sia anche quella che ha una storia imparagonabile a quella di tutte le altre: una storia fatta di civiltà, di evoluzione, di cultura e di arte. Oltre a un patrimonio naturalistico di grande fascino, tra spiagge e costiere affascinanti, montagne spettacolari, da noi si possono visitare grandi città dove in ogni angolo possiamo trovare traccia di quel patrimonio artistico senza pari, ma anche di piccoli paesini e realtà magari anche poco conosciute ma assolutamente da riscoprire.

Conoscere l’arte per conoscere noi stessi e la nostra storia

Studiare e conoscere l’arte è un modo per conoscere noi stessi e la nostra storia. Scoprire il passato è un metodo stimolante per meglio comprendere il presente: per questo il turismo in Italia può essere svago e al tempo stesso passione, fascino, conoscenza di un patrimonio artistico in grado di far brillare gli occhi e aprire la mente. È proprio in questo contesto che si inserisce la piattaforma di Feltrinelli Education, nata per iniziativa della nota casa editrice italiana, con una serie di interessantissime lezioni d’autore.

Un affascinante viaggio nell’arte

Fra queste lezioni d’autore, oggi ti parleremo di quella che riguarda Giovanni Agosti e i viaggi nell’arte. Giovanni Agosti è professore ordinario di Storia dell’arte moderna all’Università degli Studi di Milano e, grazie alla sua enorme esperienza, ci accompagnerà in uno stimolante viaggio tra le bellezze meno note dello Stivale: ci addentreremo alla scoperta di posti affascinanti, andando oltre i luoghi bellissimi e noti a tutti come Roma, Firenze o Venezia. L’Italia, infatti, è ricca di un patrimonio artistico quasi nascosto fatto di piccoli centri, di borghi antichi e di paesini arroccati con dei tesori da riscoprire. Andremo alla scoperta dell’affascinante Urbino di Baldassarre Castiglione, della città piemontese di Ivrea ai tempi di Adriano Olivetti e di Pescocostanzo, in Abruzzo. Ci avventureremo nell’arte lombarda, una delle più ricche ed eterogenee del Rinascimento italiano. Oltre a questo, proveremo a comprendere come si possa riconoscere un capolavoro quando ci siamo davanti. Sei pronto per questo viaggio nell’arte?

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori regioni dell’India da visitare

L’orologio, una storia di utilità ed eleganza

Leggi anche
  • Weekend gourmet a Ogliastra in SardegnaWeekend gourmet a Ogliastra in Sardegna
  • Weekend vendemmia FranciacortaWeekend di vendemmia in Franciacorta
  • vacanza in salentoVivere appieno la propria vacanza in Salento

    Il Salento vanta una ricchezza impareggiabile di spiagge bellissime, ma anche di patrimoni culturali, di buona cucina e tradizione.

  • Loading...
  • Visitare FirenzeVisitare Firenze in un giorno

    Viaggiare a Firenze: un breve itinerario che illustra le principali e le più belle tappe da percorrere e da scoprire nel capoluogo toscano, considerata una delle più belle città di Italia e del mondo.

  • villapianaVillapiana: le migliori cose da vedere e da fare

    Bandiera Blu 2019, Villapiana è una meta perfetta

Contents.media