Sochi: le spiagge della perla del Mar Nero

Un viaggio tra natura, storia, cultura e divertimento a Sochi, una delle perle del Mar Nero russo, area spesso sottovalutata

Il Mar Nero di Russia è circondato da luoghi incantevoli, bellissimi da visitare. Oggi vogliamo portarvi proprio da quelle parti, a Sochi, in Russia, presso una città composta di quattro distretti uniti che la rendono una metropoli di dimensioni discrete.

Può interessarti anche: “Cosa serve per viaggiare in Italia durante la pandemia da Covid?

Sochi, il blu del fiume e del mare

Il blu delle acque del fiume Sochi e del Mar Nero caratterizza la città. Le motonavi turistiche che solcano le acque fluviali sono in grado di regalare al visitatore un’esperienza gratificante e suggestiva – nel periodo estivo, s’intende, quando il clima lo consente. Sono numerose le imbarcazioni che partono dal porto cittadino e conducono lungo il fiume, regalando un punto di vista nuovo sulla città.

Sochi è la capitale della costa del Mar Nero e, da città di mare, non può certo mancare di presentare a chi scelga di visitarla spiagge meravigliose.

Le più belle spiagge di Sochi

Tra le spiagge imperdibili da visitare segnaliamo: Mayak, il simbolo della città. Sovrastata da un faro che illumina i ciottoli chiari da oltre 100 anni é popolarissima, tanto tra i locali quanto tra i visitatori. La location è perfetta, poco distante sia dal centro cittadino sia dalla stazione marittima.

Olympic Beach, la spiaggia più a sud dell’intera Russia, si estende per 6 chilometri, dallo stadio Fisht fino al confine di Stato.

In seguito alle Olimpiadi del 2014 la baia ha avuto uno sviluppo eccezionale: qui sono sorti impianti sportivi, hotel, aree ricreative e un bellissimo parco. Tutto si estende intorno al terrapieno naturale che è centro attrattivo dell’area.

Ultima ma non certo meno interessante è la spiaggia di Riviera, un tratto di litorale pubblico tra i più noti a Sochi. Situata in posizione centralissima lungo i 150 chilometri di spiaggia della città è dotata di ogni comfort e molto semplice da raggiungere partendo dal centro. In alta stagione, i visitatori sono moltissimi.

Sochi non è solo mare

Non commettiamo l’errore di pensare che Sochi sia solo mare. La città è ricchissima di aree verdi, le quali accolgono varietà floreali provenienti da tutto il mondo, anche lontano dalla Russia; in città c’è un acquario, un delfinario, tantissime aree sportive e occasioni di incontro nei numerosi locali; ce n’è per ogni gusto.

Da non perdere il sobborgo di Adler, il più luminoso gioiello dell corona di Sochi. Si tratta di una vera e propria città nella città, ricca di scorci panoramici, chiese meravigliose e imperdibili (quella dello Spirito Santo e della Santissima Trinità) e il fiabesco parco Južnye Kultury.

In centro, pregevole perla è la biblioteca Puškin, la quale presenta un architettura tipica dello sfarzo russo ed è situata al centro di un area verde, come a ricordare che l’uomo non è certo costretto ad andare sempre contro la natura, bensì può anche sforzarsi di coesistere con lei.

Può interessarti anche: “Come pianificare un viaggio: i consigli dei blogger

Scritto da Mattia Mezzetti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ponte Acquedotto di Gravina di Puglia: la storia

Acquario di Genova: cosa vedere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media