Spiaggia di San Lorenzo Sicilia, caratteristiche

Spiaggia di San Lorenzo, in Sicilia, è inserita in un vero e proprio paradiso paesaggistico

Spesso ritenuta dai suoi visitatori la spiaggia “Caraibica” per eccellenza, dato il mare turchese e la sabbia finissima, la spiaggia di San Lorenzo in Sicilia è una tappa fondamentale per chi si trova in vacanza nella zona sud-orientale di questa meravigliosa isola.

Suggestiva come poche, il suo litorale incontaminato ha un fascino stupefacente, grazie alle piccole baie e alla spiaggia che digrada in acqua dolcemente. Questa caratteristica rende la località perfetta per le famiglie con bambini, i quali possono giocare tranquillamente in riva al mare, senza particolari rischi e con il migliore confort.

La Spiaggia di San Lorenzo si trova nel territorio di Noto, in provincia di Siracusa, a 5 chilometri da Marzameni, si afferma come la naturale prosecuzione della Riserva di Vendicari con la quale confina.

Spiaggia di San Lorenzo: caratteristiche

La Spiaggia di San Lorenzo, si estende sulla costa netina in tutta la sua straordinaria bellezza, dall’aspetto variegato.

Lungo il litorale, verso sud, si trova la zona più fotografata di questa località, si tratta di una porzione sabbiosa dai toni caraibici. Se ci sposta verso la Riserva di Vendicari, invece, lo scenario diventa più roccioso e irregolare, grazie alle basse scogliere alternate a sabbia in grado di conferire al paesaggio un aspetto altrettanto evocativo.

Il mare, in questo punto, è caratterizzato da maggiori profondità e da un colore blu intenso, tipico del mare aperto.

La Spiaggia di San Lorenzo offre tutti i confort desiderabili per chi vuole godersi lo spettacolo della natura in pieno relax: dal noleggio della classica attrezzatura da spiaggia presso i lidi, a bar e ristoranti tipici, senza tralasciare le aree di divertimento dedicate ai bambini.

Sul litorale sono presenti ampi tratti di spiaggia libera, che nei mesi di maggior affluenza si popolano incredibilmente, in particolar modo tra sabato e domenica.

In prossimità della spiaggia è possibile trovare aree di parcheggio a pagamento per le auto.

In occasione del giorno di San Lorenzo, il 10 agosto, le spiagge si animano con eventi dedicati ai più giovani per festeggiare il patrono e la notte più romantica e spettacolare dell’anno, con l’attesissimo spettacolo naturale regalato ogni anno dalle stelle cadenti.

È possibile raggiungere questa meravigliosa località dirigendosi lungo la Strada Provinciale SP19, che fa da collegamento tra le città di Noto e di Pachino. Una volta immessi su questa strada, sarà sufficiente seguire i cartelli per “San Lorenzo”.

Spiaggia di San Lorenzo e dintorni

La Riserva di Vendicari, che confina con la Spiaggia di San Lorenzo, merita una breve parentesi a sé. È un’oasi dai tratti spettacolari, che si estende per numerosi ettari di terreno e 13 chilometri di costa.

E’ ritenuta una delle più belle d’Europa. Se vi trovate in questa località, questo posto assolutamente naturalistico merita una visita per il suo incredibile fascino. La Riserva di Vendicari è caratterizzata da una lunga spiaggia sabbiosa, con bassi fondali che solo gradatamente aumentano di profondità.

Le protagoniste del litorale sono le alghe Posedonia, apparentemente fastidiose ma innocue, situate nei primi metri d’acqua. Alla vista sembrerà una sorta di barriera scura lunga diversi metri, superata la quale il mare torna ad essere color turchese.

Attigua alla riserva è possibile trovare la località di Calamosche, con il suo scenario mozzafiato che le ha fatto guadagnare nel 2005 il titolo di “Spiaggia più bella d’Italia” assegnato dalla Guida Blu di Legambiente. Si tratta di una spiaggia dal fascino naturale grazie alla flora rigogliosa ed incontaminata, caratterizzata da ginepri, lentischi e salicornia.

Calamosche offre ai visitatori un panorama indimenticabile. La spiaggia è racchiusa tra promontori di roccia, questo ripara le acque cristalline dai venti rendendo l’insenatura un angolo di paradiso pacifico e particolarmente meditativo.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lago Ontario, cosa vedere sul confine

La Digue, spiagge delle Seychelles

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.