Gli stadi più belli del mondo: la classifica

Gli stadi, oltre che essere luoghi rilevanti per il calcio, lo sono ormai anche per l'architettura: quali sono i più belli del mondo?

Ormai quella del turismo sportivo è una vera e propria realtà: appassionati del mondo calcistico prendono in considerazione come mete da visitare gli stadi delle città dove si trovano, in tutto il mondo.

Gli stadi più belli del mondo: la classifica

Gli stadi, oltre che essere luoghi rilevanti da un punto di vista sportivo, lo sono ormai anche da quello architettonico: si punta sulla funzionalità, ma anche sul fattore estetico, dando così vita a strutture anche gradevoli da visitare.

Ma quali sono i più belli e dove si trovano? Scopriamolo insieme!

Soccer City Stadium, Sudafrica

Il Soccer City Stadium si trova nella capitale del Sudafrica, a Johannesburg, talmente importante che è stato la sede dei Mondiali di calcio del 2010.

È il più grande stadio dell’Africa e considerato uno dei più belli del mondo per la sua architettura. Ma è anche la sua storia che lo rende così speciale: costruito nel 1987, nel 1990 ospitò il primo discorso di Nelson Mandela dopo che uscì di prigione, un momento per la storia dei diritti umani davvero importante e toccante.

Pancho Arena, Ungheria

Poco distante da Budapest, c’è il Pancho Arena, una bellezza architettonica progettata dal famoso architetto ungherese Imre Makovetz nel 2014.

Il nome è legato alla leggenda ungherese del calcio, Ferenc Puskás, il cui soprannome era Pancho.

Lo stile dell’architetto si ritrova anche in questo stadio: il tratto dell’Art Nouveau ungherese è facilmente distinguibile, la cui caratteristica è la perfetta armonia con cui si inserisce all’interno dei paesaggi naturali.

Estadio Municipal de Aveiro, Portogallo

Costruito in occasione della coppa UEFA del 2004, questo stadio di distingue per i suoi colori un po’ i soliti: infatti il lilla, l’arancio, l’azzurro e il giallo ricoprono le facciate dell’edificio, rendendolo unico e allegro.

La policromia e il dinamismo dello stadio si riflettono anche all’interno, dove quattro tribune hanno un profilo curvilineo e i sedili, di colori diversi, sono distribuiti in modo casuale.

Stadio Santiago Bernabeu, Spagna

Casa del Real Madrid, è uno dei più grandi stadi di calcio del mondo e anche uno dei più famosi avendo ospitato tre finali di Coppa Europa nel 1957, 1969 e 1980, oltre alla finale di UEFA Champions League del 2010.

Oggi può ospitare più di 80mila persone, il che significa che le sue dimensioni vi lasceranno sicuramente a bocca aperta!

Allianz Arena, Germania

La casa della squadra del Bayern Monaco dal 2005 è il secondo stadio di calcio più grande della Germania, con una capacità di 75mila spettatori.

Si tratta di uno stadio estremamente moderno, sia per l’aspetto, sia per i materiali scelti per costruirlo: i suoi esterni infatti sono costituiti da pannelli di plastica ETFE gonfiati che possono essere illuminati in varie tonalità di bianco, rosso o blu.

Wembaly Stadium, Inghilterra

Uno stadio storico e iconico, sede di finali della Champion’s League e della Coppa del Mondo, oggi è lo stadio con maggiore capienza di tutto il Regno Unito.

Ha un’importanza non solo per il mondo del calcio, ma anche per quello artistico: il Wembley è passato alla storia come la sede dei Giochi Olimpici del 1948 e per aver ospitato alcuni dei concerti più importanti della storia della musica, come quello dei Queen, dei Guns N Roses e di Michael Jackson.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come prenotare un viaggio nella magica Disneyland Paris

Cosa vedere a Offagna, il borgo medievale marchigiano

Leggi anche
Contentsads.com