Trekking sul mare in Corsica: i migliori sentieri

Trekking sul mare in Corsica, i percorsi più amati dagli sportivi con paesaggi incantevoli sulla natura.

I migliori percorsi sul mare per fare trekking in Corsica e ammirare i panorami più incredibili dell’isola francese.

Trekking sul mare in Corsica

La Corsica è una meravigliosa isola montuosa del Mediterraneo, ricca di vegetazione rigogliosa e di panorami incredibili che affacciano sul mare.

Non stupisce sapere, infatti, che sono migliaia i turisti che ogni anno scelgono di trascorrere piacevoli vacanze sull’isola francese a nord della Sardegna.

La presenza delle alte montagne sull’isola la rende anche una destinazione prediletta dagli sportivi, che percorrono i tanti sentieri disponibili lungo tutta l’isola.

Alcuni di questi itinerari sono particolarmente amati perché regalano viste incredibili sul mare, regalando un’esperienza indimenticabile al turista.

Vediamo, quindi, quali sono i migliori percorsi da intraprendere.

Advertisements

golfo di girolata corsica

GR34

Il GR34, o Sentiero dei doganieri è uno dei più frequentati dell’isola. Questo perché è un sentiero a picco sul mare, che regala panorami suggestivi ed è adatto anche ai meno esperti.

Si tratta, infatti, di una passeggiata lungo il litorale della durata di circa 8/9 ore. Il percorso è di 26 chilometri e si può intraprendere Macinaggio.

Traversata di Capo Corso

La Traversata di Capo Corso è un percorso piuttosto famoso, sempre con partenza da Macinaggio. Il punto di arrivo è Porto di Bastia e si raggiunge in circa 6 giorni, con una media di cammino di 4 o 6 ore. Lungo il percorso è possibile pernottare in hotel e campeggi.

Per questo percorso è consigliato di evitare il periodo estivo per il caldo torrido.

Capo Corso

Trekking mare e monti

Un itinerario di sentieri davvero speciale è quello che si percorre all’interno del Parco Naturale della Corsica che viene definito il più bello del Parco.

Questo percorso attraversa i Palanchi di Piana, delle bizzarre formazioni di granito rosso dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco insieme alle zone circostanti. Nel Parco vi sono circa 1500 chilometri di sentieri percorribili, molti a strapiombo sul mare. E per dormire non mancano hotel e campeggi. Per questo percorso si parte da Calenzana e si giunge fino a Cargese in circa 10 giorni. Un percorso facile ma lungo.

Sentier du Littoral

Il Sentier du Littoral è un percorso panoramico di circa 50 chilometri che si può percorrere in appena 2 giorni. Qui la natura è onnipresente e passa da paesaggi rocciosi fino a spiagge sabbiose. La partenza è da Saint Florent, e si arriva fino a Ostriconi. Un percorso adatto a tutti ma che richiede un po’ di tempo.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lazio: cosa vedere con i bambini tra natura e divertimento

Sicilia in bicicletta: itinerari da non perdere

Leggi anche
  • Zip line a San Mauro CastelverdeZip line a San Mauro Castelverde: adrenalina e natura

    Per un’esperienza di adrenalina tra cielo e panorami, in Sicilia è possibile sorvolare le Madonie con la Zip line di San Mauro Castelverde.

  • montagneYukon Striker: aprono in Canada le montagne russe più veloci del mondo

    Le montagne russe più alte e veloci del mondo apriranno a fine maggio in Canada.

  • World Cleanup Day 2020 ItaliaWorld Cleanup Day 2020 Italia: la giornata della pulizia

    Tutte le informazioni sul World Cleanup Day 2020 in Italia e all’estero, le date e come partecipare.

  • Winter Wonderland Ferrara 2020Winter Wonderland Ferrara 2020: il Natale in Giostra

    Winter Wonderland: Natale in Giostra vi aspetta a Ferrara con un programma ricco di appuntamenti.

  • 
    Loading...
  • Weekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica CecaWeekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica Ceca
Contents.media