Trentino Alto Adige: apertura degli impianti sciistici 2021

Apertura degli impianti sciistici 2021 in Trentino Alto Adige dopo la pausa causa COVID: le date, i luoghi, le regole per accedere.

In Trentino Alto Adige, terra amatissima da sciatori più o meno esperti, grazie a chilometri e chilometri di piste innevate tra vallate e splendidi paesaggi, la stagione dello sci aprirà all’insegna della sicurezza, come nelle altre zone limitrofe, anche se con un po’ più di ritardo rispetto ad altri.

Sciatore

Impianti sciistici in Trentino: quando aprono?

La stagione sciistica in Trentino inizierà infatti non prima del 27 novembre, anche se l’apertura ufficiale di Dolomiti Superski è prevista per il 4 dicembre, poco prima della festa dell’Immacolata, che di sicuro, come ogni anno, porterà tantissimi amanti della montagna a fare una gita fuori porta.

La chiusura degli impianti sciistici in Trentino per ora è prevista per metà aprile 2022, ma è decisamente presto per pensarci!

Impianti sciistici in Trentino: quali scegliere?

Se si vuole sciare in Trentino e non sia ha una meta preferita, non c’è che l’imbarazzo della scelta: Plan de Corones e Val di Fiemme, che oltretutto apriranno proprio per primi, dal 27 novembre, oppure dal 4 dicembre potrete frequentare gli impianti sciistici di Alta Badia, Val Gardena, Alpe di Siusi, Val di Fassa, San Martino di Castrozza

Impianti sciistici in Trentino: quali regole per accedervi?

Ovviamente occorre non dimenticare che anche per gli impianti sciistici vigono tutta una serie di regole anti COVID, che peraltro sono più dettagliate che in altri comparti, essendo alcune settimane fa stato definito, dalle associazioni di categoria del settore, uno specifico protocollo per le modalità di accesso agli impianti di risalita.

In breve, le regole da rispettare riguardano il sempre presente obbligo di Green Pass, l’uso di mascherine su seggiovie , cabinovie e funivie, vendita online degli skypass, attenzione maggiore al distanziamento e all’utilizzo di corsie distinte di entrata e uscita e una distribuzione, in tutti i luoghi deputati ad eventuali assembramenti, di dispenser di liquidi disinfettanti per le mani.

Scritto da Chiara Alboni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Thailandia: le cinque spiagge più belle

Le 10 città più visitate del mondo: classifica e storia

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media