Val di Comino: i borghi più suggestivi

Tutte le informazioni per conoscere la Val di Comino e i suoi borghi più belli.

La Val di Comino è una zona meravigliosa a cavallo tra il Lazio e l’Abruzzo, ricca di splendidi borghi da visitare durante una vacanza.

Val di Comino e borghi

La Val di Comino è una splendida area situata nella provincia di Frosinone.

Precisamente, si trova nei pressi del Parco Nazionale dell’Abruzzo, in un territorio naturale che incanta chiunque lo visiti. La Valle è inoltre attraversata dal fiume Melfa, che dona al paesaggio una bellezza notevole. All’interno della meravigliosa valle si trovano dei graziosissimi borghi, da visitare durante una vacanza rilassante. Si tratta di posti in cui ci si può immergere in un’atmosfera caratterizzata al contempo da quiete e vitalità. Passeggiare tra le stradine di queste località consente di ammirare magnifici edifici storici e bellissime chiese.

Inoltre, durante l’estate la vita dei borghi rifiorisce, in occasione dei festeggiamenti patronali. Prima di partire per uno splendido viaggio nella Val di Comino, è interessante sapere quali sono i paesini più caratteristici da visitare.

436619

San Donato

Il paesino di San Donato si trova sotto le pendici dei bellissimi monti del Parco Nazionale dell’Abruzzo.

Si tratta di uno splendido borgo medievale, che fa parte dei Borghi più Belli d’Italia. Camminare tra le vie della località si rivela molto interessante, durante un viaggio nella Valle. In particolare, è da vedere assolutamente l’area più antica del paesino, conosciuta con il nome di Cannesse. Al suo interno si può ammirare una maestosa torre medievale. Nella stessa zona si trova anche un bellissimo Santuario e il Duomo del borgo.

Anticamente l’ingresso in quest’area era consentito solo attraverso la grande Porta Orologio. Attualmente questo monumento resta una delle bellezze da ammirare e rappresenta una fonte di orgoglio per il meraviglioso paesino della Val di Comino. Un’altra tappa interessante è costituita dal bellissimo Arco delle Origini, un magnifico vicolo fatto di travi lignee e finemente decorato con immagini artistiche.

san donato

Gallinaro

Il borgo di Gallinaro è noto soprattutto per la bellezza del suo castello antico, che si trova nella parte più alta di una graziosa collina. Nel paesino si possono inoltre visitare il suggestivo Santuario di San Gerardo e una cappella dedicata a Gesù Bambino. Un’importante caratteristica del borgo è costituita dalla sua antica tradizione enogastronomica. Si tratta infatti di un luogo rinomato per i suoi prodotti genuini. In particolare, la tradizione vinicola e quella casearia del paese sono apprezzate in tutto il territorio italiano. Un evento da non perdere è costituito dal celebre Gallinarock Festival, che rappresenta un’occasione per ascoltare ottima musica e godere delle bellezze dello splendido borgo della Val di Comino.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Castelli normanni in Italia meridionale: tappe imperdibili

Strada degli Orologi nella Foresta Nera: mete da visitare

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.