Via Francisca del Lucomagno: informazioni sul percorso

Tutte le informazioni per conoscere la via Francisca del Lucomagno.

All’interno del territorio europeo esiste la possibilità di scegliere tra moltissimi cammini decisamente interessanti da percorrere. Uno dei più belli da attraversare è la via Francisca del Lucomagno.

Via Francisca del Lucomagno

La via Francisca è uno dei percorsi più panoramici da attraversare all’interno del territorio europeo.

Si tratta di un cammino che ha delle origini decisamente antiche, che risalgono al periodo dei Romani e dei Longobardi. Durante quel periodo storico si partiva dalla città di Costanza e si attraversava l’intero territorio della Svizzera. In particolare, il cammino prevedeva una tappa in cui si doveva attraversare il passo del Lucomagno. In questo modo il percorso permetteva di raggiungere la città di Pavia. Una volta arrivati all’interno del territorio italiano era possibile arrivare a Roma proseguendo lungo la celebre Via Francigena.

Advertisements

Attualmente la Via Francisca è di nuovo in auge ed è uno dei cammini più belli da fare nel territorio europeo. Inoltre, la regione Lombardia sta investendo delle importanti risorse per permettere a chi si cimenta nel cammino di godere al meglio dei comfort necessari durante il percorso. Prima di partire e attraversare la via Francisca è molto interessante sapere tutti i dettagli a proposito del percorso.

via francisca

La via Francisca in Svizzera

La via Francisca offre la possibilità di ammirare alcuni dei più belli paesaggi naturali che si trovano all’interno del territorio svizzero. Nel corso del cammino inoltre si incontrano diverse località che permettono di approfondire la conoscenza della storia e della tradizione del territorio elvetico. Una delle città più interessanti da vedere lungo il percorso è quella di Coira. Si tratta della città più antica della Svizzera nonché della capitale del Cantone dei Grigioni.

Il tragitto permette inoltre di passare attraverso il passo del Lucomagno, che consente di arrivare dal Cantone dei Grigioni al Canton Ticino. Tra le tappe più belle del cammino sono degne di nota quelle che attraversano la città di Bellinzona e la località di Agno. Si passa inoltre per borghi ricchi di fascino come Blenio e Bioggo.

Il percorso lombardo

Per arrivare nel territorio italiano si passa il confine presso Lavena Ponte Tresa.

Il cammino giunge in questo modo in Lombardia, dove è possibile visitare molte località decisamente ricche di fascino. Tra le cittadine più importanti che si incontrano durante il tragitto ci sono Badia di San Gemolo, Ganna e Valganna. Il percorso include inoltre una tappa che conduce nel cuore del Parco Regionale del Campo dei Fiori. Proseguendo lungo il cammino è possibile visitare il Sacro Monte di Varese. Il percorso misura in totale circa 135 chilometri e permette di esplorare il territorio svizzero e quello della Lombardia.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Haiti: cosa vedere sull’isola caraibica

Mina Settembre: dove è stata girata, informazioni

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media