Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Viaggi di nozze: le mete più ambite in Europa

Il viaggio di nozze è l’occasione per festeggiare l’evento nuziale, è insomma qualcosa da festeggiare alla grande, organizzare un tour tra le capitali europee diventa una soluzione davvero splendida. E tutto questo soprattutto per chi ama la storia, la cultura e l’arte. L’Europa è una terra favolosa, piena di attrattive turistiche, stupende città d’arte da vedere. Il viaggio può essere qualcosa di davvero stimolante.

Il continente europeo è centro e origine della storia antica; le sue città sono dense di monumenti e musei. Esse raccontano quello che diventeremo e quello che abbiamo vissuto. Per tutta questa variegata serie di motivazione eccovi spiegato perché dovete dedicare il vostro viaggio di nozze alla visita alle capitali europee.

La prima capitale da vedere è senza ombra di dubbio Parigi, e poi tramite un veloce spostamento sui treni veloci della TGV approderete in poche ore ad Amsterdam (che è famosa nel mondo per essere una delle capitali del divertimento). La capitale olandese è davvero molto bella, romantica.

Grazie alla sua particolare struttura di canali navigabili somiglia in parte a Venezia. Tali posti sono molto suggestivi da vedere nelle ore serali quando sono illuminati dalle luci della città olandese.

Da Amsterdam in aereo potete facilmente raggiungere Praga, potrete gustare una fantastica cena ai pedi del Ponte Carlo sulle rive della Moldava. Praga è una città ricca di bellezze, è piena di storie e monumenti. Poi potete decidere di programmare una meta italiana, all’insegna dell’arte.

Altra tappa del viaggio di nozze non può non essere a Roma (città di antiche origini, la capitale dell’Impero Romano). Qui potrete percorrere un viaggio regale tra la storia, la cultura e l’arte. Roma è una città bellissima, da gustare immensamente. Tutto vi sembrerà magico e alquanto romantico. Tantissime sono le cose da vedere: i musei, le chiese, i palazzi e tanto altro ancora.

© Riproduzione riservata
Leggi anche